25 mini lingotti d’oro sequestrati a turista tedesco in partenza da Venezia per la Grecia

323
25 mini lingotti d'oro

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e Guardia di Finanza hanno sequestrato 25 mini lingotti d’oro ad un passeggero della Motonave Ariadne in partenza dal porto di Venezia per la Grecia.

L’operazione, che risale a dicembre scorso, è stata svolta nell’ambito dei controlli condotti sui passeggeri in imbarco con particolare attenzione posta nei confronti del tedesco che è parso piuttosto nervoso.

È stato così deciso di procedere alla verifica dei bagagli dell’uomo, scoprendo i 25 mini lingotti d’oro equivalenti ad un valore nominale di 48.377,50 euro e anche di denaro contante (franchi svizzeri ed euro) per 3.989,46 euro.

Nel corso dell’anno appena concluso, nell’ambito dei circa 1.500 interventi eseguiti nei confronti dei passeggeri in arrivo e partenza dagli scali aereoportuali lagunari “Marco Polo” di Tessera e “Giovanni Nicelli” al Lido, nonché dalle banchine di Marghera e Fusina, i militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Venezia hanno intercettato oltre 17 milioni di euro di valuta non dichiarata, elevando, unitamente a personale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, sanzioni amministrative per oltre 340.000 euro e sequestrando oltre 300.000 euro. 

I risultati ottenuti sono frutto del Protocollo d’Intesa sottoscritto, a livello nazionale, fra l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e la Guardia di Finanza, finalizzato a migliorare il coordinamento delle attività nel territorio di competenza.