38enne di Vicenza fermato dai carabinieri: deve scontate una pena di 2 anni e 4 mesi di reclusione

238
38enne di Vicenza

I carabinieri di Vicenza hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di D. C., 38enne del posto: deve scontare una pena di 2 anni e 4 mesi di reclusione. L’uomo – spiega l’Arma – aveva compiuto un furto in abitazione commesso in città nel gennaio del 2021.

Si era introdotto furtivamente in un appartamento e aveva rubato 2900 euro in contanti. Era stato inoltre trovato in possesso di circa 50 grammi di sostanza stupefacente destinata allo spaccio.

Per questi reati il 38enne fermato ieri, mercoledì 21 febbraio 2024, era stato condannato dal tribunale di Vicenza. Il soggetto è stato rintracciato dai carabinieri della locale sezione operativa, coadiuvati da quelli della sezione Radiomobile e della stazione di Vicenza. L’arrestato, al termine delle formalità di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Vicenza per l’espiazione della pena.

L’arresto è avvenuto nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio della compagnia di Vicenza, con l’impiego di numerosi militari, sia in uniforme che in borghese, unitamente al Nucleo Elicotteri Carabinieri di Belluno, con il cui ausilio sono stati eseguiti posti di controllo “rinforzati” sulle principali vie di comunicazione, con il contestuale controllo dall’alto.

Inoltre, i carabinieri hanno operato per la prevenzione della guida in stato di ebbrezza alcolica allo scopo di prevenire incidenti stradali e salvaguardare l’incolumità degli utenti della strada. Nel contempo, sono stati attuati diversi posti di controllo lungo le principali arterie stradali.