A Vicenza non sei solo, in estate 330 contatti per anziani e persone in difficoltà

257

Sono 330 i contattiarrivati allo sportello “A Vicenza non sei solo” da inizio giugno a fine agosto. Pensato per dare informazioni e supporto a cittadini in stato di difficoltà, adanziani e apersone sole, lo sportello ha ricevuto nei mesi estivi 302 chiamate e ricevuto in presenza 28 utenti. Le richieste principali hanno riguardato i trasporti per visite mediche o esami, informazioni e supporto peri bonus e sostegni economici e l’emergenza ucraina. È di circa 62 anni l’età media dei cittadini che si sono rivolti allo sportello.

“Si tratta di un servizio importante di assistenza e sostegno – afferma l’assessore alle politiche sociali – per far sentire concretamente la vicinanza alle persone sole e in difficoltà, siano essi anziani, famiglie fragili e chiunque necessiti di informazioni. Riteniamo che questo fondamentale sportello continui ad operare a supporto dei cittadini e ci siamo già impegnati alla proroga per un anno, fino a fine 2023”.

Nel dettaglio, a giugno ci sono state 83 chiamate e 8 utenti ricevuti su appuntamento; a luglio sono stati rispettivamente 114 e 7 e ad agosto 105 e 13.

Tipologie di richieste

In questi mesi lo sportello ha ricevuto soprattutto richieste relative a informazioni generali (16,4%), su servizi e uffici comunali o di altri enti e associazioni; all’attivazione di trasporti per visite mediche o esami (12,4%); al bonus utenze domestiche (5,2%), al contributo famiglie (9.4%) e ad altri sostegni economici (11,5%); all’emergenza ucraina (10,9%), con domande sulle procedure in questura e per l’assistenza sanitaria, sulle modalità di richiesta del contributo di sostentamento e di alloggio, sull’iscrizione a scuola e sulla ricerca di lavoro.
Le altre principali tipologie di domande sonoinerenti ai volontari civici (6,4%),ai servizi per gli anziani (3,3%), con richieste di informazioni sui centri aggregativi aperti in estate per difendersi dal caldo e contrastare la solitudine, all’assistenza domiciliare (2,7%), a farmaci e spesa a domicilio (2,4%), alla compagnia (2,4%), all’emergenza Covid (2,1%), per le prenotazioni di vaccini e tamponi o per un aiuto con la spesa in caso di isolamento,all’assegno unico (1,5%), ai servizi dell’Aulss (1,2%) eal supporto psicologico (0,9%).

Servizi attivati

Lo sportello ha risposto con l’attivazione di diversi servizi. Tra i quali, il contatto tra i cittadini in difficoltà e i servizi sociali (67,9%), il rinvio al Csst (7,3%) o ad altri enti o associazioni (3%).
Le richieste di trasporto sono state soddisfatte dall’associazione Senior Veneto per quanto riguarda gli anziani o le visite mediche (3,9%) e da Unitalsi per utenti fragili che necessitano di visite mediche e controlli (0,9%).
È stato fornito, inoltre, supporto nelle domande di contributo per famiglie fragili (2,7%), nel prendere un appuntamento allo sportello (2,7%), nelle procedure online dell’Aulss (1,2%), nella prenotazione del vaccino anti Covid (1,2%) e nel prendere appuntamento in Comune (0,6%). Non sono mancati l’ascolto e supporto emotivo soprattutto agli anziani fragili (0,9%), l’attivazione di volontari per fare compagnia ai meno giovani (0,3%) e di compagnie telefoniche per le chiamate degli operatori agli anziani in solitudine (0,6%).

Anziani

L’età media dei cittadini che si sono rivolti allo sportello da giugno ad agosto si è attestata attorno ai 62 anni. Negli ultimi tre mesi sono inoltre aumentate le chiamate da parte di cittadini over 80, pari al 23% del totale, mentre gli over 90 che hanno chiamato sono stati quasi l’8%.
Relativamente al genere, spicca nettamente la prevalenza di utenza femminile, rispetto a quella maschile.

A Vicenza non sei solo

Lo sportello, gestito dall’assessorato alle politiche sociali con la cooperativa La Casetta, vede la collaborazione di alcune associazioni del territorio, quali Unitalsi, Senior e Aster Tre. Può contare, inoltre, sul prezioso apporto dei volontari civici, cittadini che offrono spontaneamente il loro tempo e il loro supporto.
È possibile contattare il numero 0444 221020, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e martedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30.
Maggiori informazioni in questo sito

——
Fonte: A Vicenza non sei solo, in estate 330 contatti per anziani e persone in difficoltà , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza