Al capo della Polizia Lamberto Giannini la consegna oggi della Medaglia d’Oro della Provincia di Vicenza alla Polizia di Stato per solennizzare l’inscindibile legame e il profondo rapporto di collaborazione.

A consegnarla, questa mattina, il presidente della provincia e sindaco del Comune di Vicenza, Francesco Rucco. In precedenza la visita della massima carica della polizia italiana aveva presenziato a Creazzo alla cerimonia di intitolazione del Parco della Legalità alla memoria dell’agente Loris Giazzon (leggi qui).

Nella Sala Stucchi di Vicenza il prefetto Giannini, accompagnato dal questore Paolo Sartori, è stato accolto dai massimi rappresentanti della comunità vicentina. Il prefetto Pietro Signoriello, i questori delle province venete, parlamentari e vertici delle istituzioni militari, civili e religiose, forze di Polizia e militari italiane e americane, sindaci, consiglieri provinciali e rappresentanti della Regione Veneto, il mondo della politica, della giustizia, dell’economia e della stampa.

Giannini, nel ringraziare le autorità per l’attestazione di stima e vicinanza testimoniate dall’onorificenza, ha evidenziato: “Sono profondamente emozionato e colpito perché questo riconoscimento, questa accoglienza, queste parole così sentite sono per noi motivo di grande orgoglio e testimoniano il fortissimo legame che c’è tra la Polizia di Stato e questo territorio, che è vasto, operoso e crea tanto per il sistema Paese.

Che questa medaglia di benemerenza – ha concluso il capo della Polizia – suggelli una storia che dura da tanti anni e che andrà avanti ancora per molto, ma sempre con lo stesso spirito da parte nostra, quello di esserci sempre”.

“Vicenza non dimentica chi si sacrifica per lei. Vicenza è riconoscente – ha sottolineato Rucco -. Oggi in sala Stucchi c’è l’intera provincia di Vicenza per rendere omaggio alla visita del Capo della Polizia, ma anche e soprattutto per dimostrare la vicinanza dell’intero territorio alla Polizia di Stato e la sinergia con cui ognuno, per quanto di competenza e con un ruolo diverso, è partecipe dei valori e della missione della Polizia.

La medaglia d’oro di benemerenza della Provincia di Vicenza ha un duplice obiettivo – ha concluso Rucco -: è riconoscimento per ciò che la Polizia di Stato ha fatto e sta facendo nel Vicentino, ma vuole anche ribadire la volontà di proseguire nel percorso comune di una leale e piena collaborazione per il bene della comunità vicentina”.

In serata, la Banda musicale della Polizia di Stato omaggerà la cittadinanza con un concerto al teatro olimpico. All’evento sarà presente il vicecapo della Polizia con funzioni vicarie Maria Luisa Pellizzari.

Qui tutti i comunicati ufficiali della Provincia di Vicenza