Ambulatori di via Fincato 4, riparte il servizio. Possamai: “Restituito al quartiere Ferrovieri un presidio importante”

157
Il direttore dei servizi socio-sanitari Ulss 8 Di Falco, il sindaco Possamai e il presidente del consiglio Zaramella in sopralluogo agli ambulatori di via Fincato.
Il direttore dei servizi socio-sanitari Ulss 8 Di Falco, il sindaco Possamai e il presidente del consiglio Zaramella in sopralluogo agli ambulatori di via Fincato.

Riaprono da lunedì 18 marzo gli ambulatori di via Fincato 4: torna dunque attivo un presidio sanitario fortemente richiesto dai cittadini dei Ferrovieri. Il sindaco di Vicenza Giacomo Possamai e il direttore dei Servizi socio-sanitari dell’Ulss 8 Berica Achille Di Falco questa mattina hanno eseguito un sopralluogo nei locali ristrutturati, alla presenza di molti amministratori di maggioranza e opposizione, tra cui il presidente del consiglio comunale con delega alla salute e benessere dei cittadini Massimiliano Zaramella e ai rappresentanti degli sponsor che hanno contribuito all’acquisto degli arredi: Banca delle Terre Venete , Fondazione San Bortolo e Farmacia Giovannetti.

Il sindaco Possamai ha ricordato come uno dei primi impegni dell’amministrazione fosse proprio la riapertura degli ambulatori, dopo averli ristrutturati in base alle indicazioni dell’Ulss: «Il nostro obiettivo – ha detto – non era soltanto riportare gli ambulatori medici ai Ferrovieri, uno dei quartieri più popolosi della città, ma anche renderli più accoglienti e funzionali. Ringraziamo l’Ulss 8 Berica per aver riportato il Presidio e per l’impegno a riportare presto i medici di medicina generale e un nuovo servizio destinato ai giovani con disagio psicologico. È fondamentale che questi presidi siano diffusi nei quartieri».

In attesa della nomina dei medici di Medicina Generale che vi avranno sede permanente, il servizio ambulatoriale sarà garantito dal Presidio territoriale di assistenza primaria di Vicenza di via Mentana. Fino al 29 marzo l’attività in presenza si svolgerà alternativamente in via Fincato (nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì) e in via Mentana (martedì e giovedì). Successivamente l’intera attività sarà riportata in via Fincato, con la presenza del medico in ambulatorio garantita tutti i lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 e il giovedì dalle 15 alle 19. In aggiunta, dal lunedì al venerdì, è prevista anche la disponibilità di un ulteriore medico da remoto nell’intera fascia oraria 8-20.

Achille Di Falco, direttore dei Servizi socio-sanitari dell’Ulss 8 Berica ha descritto l’organizzazione dell’ambulatorio, che funzionerà secondo un modello integrato medico-infermieristico. Il primo accesso sarà mediato da call center, poi seguirà un contatto telefonico con il personale sanitario: «Questo consentirà una opportuna valutazione e presa in carico da remoto o per programmare un accesso ambulatoriale, o anche domiciliare se necessario. In questo modo siamo riusciti a garantire comunque l’assistenza medica di base durante la chiusura della struttura».

Proprio grazie all’attivazione del presidio di via Mentana negli ultimi messi è stato possibile garantire l’assistenza primaria ai pazienti che facevano riferimento agli ambulatori di via Fincato. Da maggio 2023, quando il servizio è stato attivato, sono stati eseguiti 3.069 accessi ambulatoriali, 160 accessi domiciliari e 5.185 consulenze telefoniche.

Nello spazio di proprietà comunale di circa 210 metri quadrati ora trovano spazio quattro ambulatori, una sala d’attesa, un ufficio, due ripostigli e i servizi igienici.
I lavori di ristrutturazione eseguiti da Amcps hanno comportato la riqualificazione generale della sala d’attesa e dell’ingresso, con la creazione di un unico ambiente, la realizzazione di un’apertura tramite una finestra interna tra l’accesso e la reception, l’installazione di un impianto citofonico e di comandi per l’apertura elettrica della porta d’entrata, oltre ad opere di tinteggiatura e alla posa della rampa per l’accesso delle persone con disabilità.
Il corridoio è stato inoltre diviso per creare un locale da adibire a spogliatoio e ripostiglio per gli operatori.
Sono stati realizzati nuovi servizi igienici riservati al pubblico, compreso quello per le persone con disabilità.
Sono state eseguite infine la riqualificazione dell’impianto di riscaldamento e di raffrescamento, la sostituzione dell’illuminazione con lampade a led e l’installazione di un sistema di anti intrusione e videosorveglianza.

 

——
Fonte: Ambulatori di via Fincato 4, da lunedì 18 marzo riparte il servizio , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza