Angelo Felice Pompeo, 1ª intervista video nel suo ufficio da sindaco di Castelforte: focus sui centri storici del paese, di Suio e delle sue terme

- Pubblicità -

Angelo Felice Pompeo, il nuovo sindaco di Castelforte (si estende tra una collina e il fiume Garigliano tra la Riviera di Ulisse e i Monti Aurunci, aree bellissime che abbiamo aggiunto ai nostri temi per i lettori veneti e di tutta l’Italia ma anche per i locali) è nuovo non nella politica con la sua carriera locale pluridecennale ma debuttante in tutti i sensi nel ruolo di primo cittadino perché tra i suoi competitor, anche loro amministratori di lungo corso, Giancarlo Cardillo era reduce dal mandato appena terminato e Gianpiero Forte era stato al vertice del comune per due volte.

Il neo “borgomastro” (borgo, di Castelforte, ci sta bene, e mastro, lui, anche, ma non come master ma come maestro di vita umile ma comunque ricca di ambizioni per sé e per il bene comune) si è detto «orgoglioso del suo doppio nome che rende ovvio il sorriso, che sempre gli si vede stampato sul viso, delle sue umili origini e della sua “escalation” graduale professionale e politica…», fin dal nostro primo incontro con lui. avvenuto ieri, 6 ottobre pomeriggio.

Io, che sono di Castelforte ma sono appena tornato in zona per motivi familiari pur “non mollando” col mio e nostro ViPiu.it Vicenza, dove ho vissuto per quasi 30 anni, e Roma, dove sono stato per 24 riprendendone ora la cittadinanza per motivi professionali e per avere a “disposizione” tribunali più indipendenti dai poteri vicentini che da decenni non mi amano, ho subito creduto a quel suo doppio orgoglio, di essere “Angelo”, per la famiglia e gli amici (deve averne tanti visto che è stato eletto), e anche Felice.

E dopo la sua elezione a sindaco (per decenni consigliere comunale di minoranza e maggioranza e anche assessore) Felice lo è ancora di più, lo conferma nella nostra video intervista, la prima rilasciata nel suo ufficio tanto sognato nel palazzo Comunale e iniziata con una provocazione («non è che i miei ex concittadini, delusi dagli altri due che sindaci lo erano stati, abbiamo deciso di provare l’ultima carta, la sua?»).

Pompeo non si scompone… felice di aver «coronato un sogno della mia vita, ora posso aiutare ancora di più i miei concittadini, che già mi fermano per strada per chiedermi questo e quello anche se il consiglio comunale si deve ancora insediare (ci sono 20 giorni di tempo) e se il gruppo di 4 assessori oltre me deve ancora essere ufficializzato…».

«Ma io sono qui, per fare del mio moglie cercando anche un costante dialogo con i cittadini, ovviamente, ma anche con i 4 consiglieri di minoranza (Castelforte Rinasce, la sua lista, ne ha 8, ndr) oltre che con tutti i comuni dell’area per fare sistema per un percorso turistico ampio e appetibile»)», aggiunge Pompeo, Angelo Felice atteso, dai suoi elettori e da chi non l’ha votato perché lui è, comunque, «il sindaco di tutti», anche e soprattutto, visto l’indotto, economico e lavorativo, che possono creare, per lo sviluppo e la promozione anche dei centri storici di Castelforte e di Suio Alto (io lo chiamavo ai miei tempi Suio Paese) oltre che delle Terme di Suio, tra le migliori, se non le migliori in Italia, ma mai valorizzate a sufficienza.

Come?

Vedete il video e ascoltate quello che dice col suo solito sorriso ancora più stampato sul volto…

-Pubblicità-
Ho il piacere e l'onore di dirigere questa testata. Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77) e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi concentrarmi direttamente dal 2008 sulle edizioni giornalistiche(VicenzaPiù.com, da me fondata nel 2006, ora ViPiu.it, Bankileaks.com, LaPiù.Tv e LaltraVicenza.it). La testata web, nata come settimanale cartaceo nel 2006, è da sempre un quotidiano web di approfondimenti su informazioni e di libere opinioni su Veneto (focus Vicenza), Nord est, Roma (Lazio), Latina con Riviera di Ulisse e Italia con uno sguardo su Europa e mondo. Sono giornalista professionista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Lazio