Si chiama “Pigafetta all’Opera: Buona la Prima”, la campagna di raccolta fondi per sostenere un progetto tramite il quale gli studenti dei licei “Antonio Pigafetta” e “Boscardin” di Vicenza porteranno in teatro uno spettacolo dedicato proprio al navigatore, geografo e scrittore italiano, nato a Vicenza nel 1492 circa.

Antonio Pigafetta è ricordato in particolare per aver preso parte alla prima storica circumnavigazione del mondo, compiuta in tre anni, dal 1519 al 1522 nota come Spedizione di Ferdinando Magellano e tramandata ai giorni nostri proprio grazie a un manoscritto, frutto degli appunti del navigatore vicentino.

Quest’ultimo, infatti, fu uno dei pochi della spedizione originaria ad averla completata, dopo l’uccisione di Magellano, capitano portoghese al servizio del Re di Spagna.

Il progetto è a cura dell’Associazione Culturale Pigafetta500, nata con “l’obiettivo – spiega il presidente Stefano Soprana – di far conoscere Antonio Pigafetta, cittadino di Vicenza, che con il suo Racconto del Primo Viaggio Intorno al Mondo ha profondamente cambiato la storia dell’umanità. Il 6 settembre ricorrerà il Cinquecentesimo anniversario del rientro dei 18 sopravvissuti del viaggio, tra i quali proprio Pigafetta che tornò con il suo diario di bordo”.

Circa tre anni fa, in merito a questa impresa parlò il compianto David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, nel videomesaggio pubblicato sotto queste righe.

 

Tornando al progetto che prevede il coinvolgimento degli alunni dei licei vicentini, Soprana aggiunge che “il maestro vicentino Pierangelo Valtinoni ha composto per l’occasione un’Opera Lirica sul Viaggio narrato da Pigafetta. Abbiamo proposto – aggiunge – ai ragazzi dei licei di portarla in scena al Teatro Comunale di Vicenza, con l’aiuto di professionisti.

Ma questo sarà possibile solo se anche i lettori di ViPiù saranno protagonisti in prima fila di questo viaggio, prenotando il biglietto per l’anteprime o per la prima. Vogliamo portare a Vicenza un grande spettacolo. Andando sulla piattaforma di Crowdfunding Ginger, è possibile apprendere maggiori informazioni sul progetto e partecipare alla sua realizzazione”.