Arzignano, carabinieri arrestano in flagranza thienese per furto aggravato e resistenza a Pubblico ufficiale

350
valdagno ricettatori creazzo arrestato arzignano thienese valle dell'agno
Carabinieri di Valdagno

Paolo Sudiero, thienese di 55 anni, è stato arrestato in flagranza di reato ad Arzignano con l’accusa di furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale. Lo si apprende da una nota ufficiale della legione Carabinieri del Veneto, compagnia di Valdagno.

“Il 26 luglio 2022, nel comune di Arzignano, in località Tezze, militari dipendenti Nor aliquota operativa, a conclusione di attività investigativa, traevano in arresto in flagranza reato per furto aggravato e resistenza a p.u., Paolo Sudiero, di Thiene e ivi residente, celibe, nullafacente, pregiudicato.

Alle ore 16:30 circa, è stato sorpreso ad asportare delle monete presenti all’interno della cassetta delle elemosine della Chiesa di Sant’Agata di Tezze, mediante la tecnica del nastro adesivo legato ad una barretta metallica.

Esito perquisizione personale/veicolare, ha permesso di sequestrare 72 euro, verosimilmente provento di reato, unitamente a numerosi attrezzi atti allo scasso. L’arrestato, allo scopo di guadagnarsi la fuga, spingeva i militari operanti venendo subito bloccato. Nessun ferito. L’arrestato è sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissima.

il 27/07/2022, al termine del rito direttissima, l’arresto è stato convalidato con l’applicazione della misura dell’obbligo di dimora nel Comune di Thiene con divieto di uscire la notte e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si rappresenta che, per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza della persona sottoposta ad indagine in relazione alla vicenda sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna”.