Arzignano, opposizione accusa: “esibizione simboli razzisti durante Consiglio Comunale”

272
Con una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale di Arzignano Maddalena Zorzin i Consiglieri di opposizione di Arzignano Nicolò Sterle Pietro Magnabosco Mattia Pieropan Anna Sartori e Alessia Pasetto hanno denunciato “un grave fatto” accaduto durante la seduta del 21 dicembre scorso.
Un Consigliere infatti esibiva una felpa riportante una stilizzazione di una croce celtica e una scritta WPWW (White Power World Wide, Potere bianco in tutto il mondo), motto riconducibile ad organizzazioni inneggianti al suprematismo bianco e alla discriminazione razziale.
“Abbiamo chiesto formalmente al Presidente di vigilare con maggiore attenzione che tali episodi non si verifichino in alcuna maniera, di censurare questo tipo di condotta, inammissibile in generale e ancor più in un luogo istituzionale, di valutare se tale condotta possa costituire propaganda di discriminazione razziale, etnica o religiosa – affermano i consiglieri – e infine di porre il tutto all’attenzione della prossima Conferenza dei Capogruppo dove auspichiamo il Consigliere interessato abbia la decenza di scusarsi”.