Il periodo estivo, anche se non sembrerebbe, è il momento migliore per la ricerca del lavoro. Sì, perché proprio nel periodo tra giugno e settembre vengono indetti la maggior parte dei concorsi pubblici in tutta Italia, sia perché generalmente le aziende si preparano alle assunzioni di settembre con una serie di offerte di lavoro e posizioni aperte che incominciano a pubblicare proprio in questo periodo.

Ecco perché, anche sotto l’ombrellone, dedicare qualche minuto di tempo per la ricerca del lavoro o alla partecipazione di un concorso pubblico può rappresentare un’ottima idea per riuscire poi a settembre ad avere finalmente il lavoro – e lo stipendio – dei sogni.

Le assunzioni durante il periodo estivo

Cercare e trovare le offerte di lavoro nel periodo estivo è relativamente semplice: ci sono diversi siti e piattaforme social sulle quali le aziende pubblicano le offerte di lavoro. Linkedin è una di queste, insieme a PosizioniAperte.com e Indeed.

Tuttavia, indipendentemente dalla tipologia del lavoro che stai cercando, la cosa importante da ricordare sempre è quella di tenere aggiornato il proprio curriculum vitae e di scrivere la lettera di presentazione. Non sottovalutare questo punto, anche se sembra un qualcosa di inutile.

Diverse ricerche fatte proprio con i Recruiter delle Aziende hanno dimostrato che chi si occupa della gestione e dell’analisi dei curriculum non ha il tempo materiale per leggerli tutti e che quindi moltissimi vengono scartati (di solito quelli in formato europeo) e che per gli altri viene dedicato un tempo così breve alla lettura (dagli otto ai trenta secondi appena) che è importante avere un cv impattante per superare lo scoglio della prima selezione ed essere invitati al colloquio di lavoro.

Chi pensa che nel 2022 il curriculum sia inutile deve ricredersi: è ancora l’unico strumento per cercare lavoro, l’unico con il quale le Aziende possono riuscire a capire qualcosa di più del Candidato che hanno davanti. Anche se ci affidiamo al passaparola, arrivati ad un certo punto dovremmo comunque sempre inviare il cv.

Assunzioni attraverso i Concorsi Pubblici

Per quanto riguarda invece i concorsi pubblici, questi vengono pubblicati due volte alla settimana sulla Gazzetta Ufficiale, nella sezione Concorsi e Bandi, il Martedì e il Venerdì. E comprendono offerte di assunzioni da parte di Enti Pubblici, Istituzioni Governative, Ministeri e anche Aziende private. Riuscire a districarsi tra le centinaia di concorsi pubblici che vengono pubblicate ogni settimana è veramente difficile, per fortuna ci viene incontro il sito Posizioni Aperte, che seleziona i concorsi più interessanti in tutta Italia.

Per partecipare ai Concorsi Pubblici basta lo Spid, la Residenza in Italia e il titolo di Studio corrispondente al concorso al quale si partecipa. In molti casi può bastare il Diploma. Diciamo inoltre che la maggior parte dei Concorsi prevede l’Assunzione a tempo indeterminato.

Qualche suggerimento in più

Non ci stancheremo mai di dire quanto è importante avere un Curriculum sempre aggiornato, da affiancare ad una Lettera di Presentazione discorsiva e ben strutturata. E soprattutto personalizzata proprio per l’Offerta di lavoro alla quale stiamo rispondendo. Cosa intendiamo? È bene capire che non possono essere inviati dei curriculum tutti uguali per diverse offerte di lavoro: non sarà questa la metodologia premiante da seguire.

Piuttosto, è meglio fare un’attenta selezione delle offerte di lavoro e rispondere sono ad una decina di esse, personalizzando il CV e la Cover letter (o lettera di presentazione) in maniera specifica per ogni singola offerta per la quale intendiamo candidarci.