B1 femminile: il Vicenza Volley lotta a Volano e cede solo al tie-break col Rothoblaas avanti solo di 1 punto nella lotta play off

279
Il Vicenza Volley a muro a Volano (foto Volano)
Il Vicenza Volley a muro a Volano (foto Volano)

Il Vicenza Volley ha dimostrato ancora una volta il proprio valore e la tenacia che la contraddistingue, nonostante la sconfitta esterna al tie-break (qui cronaca dettagliata, ndr) contro la Rothoblaas Volano. Il confronto diretto, carico di aspettative e speranze playoff, si è rivelato un duello all’ultimo respiro, riflettendo l’intensità e il pathos del primo incontro tra le due squadre.

Ancora una volta, le biancorosse sono andate vicine al trionfo, replicando la prestazione dell’andata che aveva tenuto gli appassionati sugli spalti per oltre due ore di gioco. La partita ha offerto uno spettacolo di alto livello, con le squadre che si sono affrontate punto a punto, dimostrando una parità di forze che rende il campionato sempre più avvincente.

Il vice allenatore del Vicenza, Pierantonio Cappellari, ha sottolineato la difficoltà dell’incontro, in un palazzetto ostico, ma anche l’equilibrio che ha caratterizzato la gara: “Era uno scontro diretto estremamente equilibrato e difficile. Abbiamo assistito a una partita spettacolare e avvincente, con grandi giocate in attacco e difese spettacolari.”

Il match ha preso il via con il Vicenza Volley che ha messo in campo una difesa ferrea e una notevole efficacia a muro, chiudendo il primo parziale a proprio favore. Tuttavia, il Volano ha saputo reagire, sfruttando al meglio i propri servizi e rimontando nei momenti chiave dei set successivi. Il Vicenza ha dimostrato grande cuore e determinazione, riuscendo a recuperare e a portarsi in vantaggio in più occasioni, ma nei momenti decisivi del match, la Rothoblaas Volano ha trovato le giocate vincenti per aggiudicarsi la vittoria.

Nonostante la sconfitta, le parole di Cappellari trasmettono orgoglio e fiducia nel futuro: “Le nostre ragazze meritano un grandissimo applauso; hanno dato tutto quello che avevano, senza mai risparmiarsi. Usciamo da Volano consapevoli di essere una squadra forte.”

Il cammino del Vicenza Volley continua con la prossima sfida casalinga contro il Giorgione, leader del girone. L’attesa è alta per un altro incontro che promette di essere spettacolare e combattuto, in cui le biancorosse avranno l’occasione di dimostrare ancora una volta il loro spirito di squadra e la loro resilienza.

Il Vicenza Volley rimane una formazione da tenere d’occhio nel girone B della Serie B1 femminile, una squadra che lotta con coraggio e determinazione, pronta a regalare emozioni e spettacolo ai suoi tifosi e a tutti gli amanti del volley femminile.

ROTHOBLAAS VOLANO-VICENZA VOLLEY 3-2
(17-25, 25-20, 24-26, 25-21, 16-14)
ROTHOBLAAS VOLANO: Bortoli 2, Galbero 24, De Val 3, Petruzziello 15, Magazza 13, Campagnolo 9, Giudice (L), Sesenna, Ottino 1, Iob. N.e.: Bortolotti, Pierobon (L). All.: Parlatini
VICENZA VOLLEY: Spinello, Costagli 19, Pegoraro 8, Digonzelli 12, Boninsegna 18, Andeng Okomo 4, Formaggio (L), Tasholli 8, Roviaro 3, Bauce. N.e.: Andreatta, Simpsi. All.: Cavallaro
ARBITRI: Di Gaetano e Foppoli
NOTE: durata set’ 24’, 25’, 28’, 27’, 23’ per un totale di 2 ore e 7 minuti di gioco
Rothoblaas Volano: battute sbagliate 18, ace 4, ricezione positiva 55% (perfetta 20%), attacco 33%, muri 9, errori 34
Vicenza Volley: battute sbagliate 21, ace 10, ricezione positiva 56% (perfetta 16%), attacco 32%, muri 13, errori 40.