BPVi, la faccia vera e quella falsa in due volumi a solo 20 euro

- Pubblicità -

Da oggi e fino ad esaurimento delle copie puoi acquistare insieme i due volumi che mostrano le due facce della Banca Popolare di Vicenza, quella vera, da noi raccontata fin dal 13 agosto 2010, e l’altra, quella falsa che ha accompagnato nel baratro decine di migliaia di risparmiatori. I conti sono ancora una volta sbagliati (20 euro per i due libri insieme, clicca qui, invece che 25 se acquistati singolarmente) ma questa volta lo sono a vantaggio vostro

Vicenza. La città sbancata

12,00€

Il libro, l’unico pubblicato sul disastro della Banca Popolare di Vicenza, “fotografa” le vicende dai primi sintomi colti e subito denunciati dall’autore fino alla crisi del 2015- 2016. Tutto è raccontato con una selezione di articoli su VicenzaPiù pubblicati dal 13 agosto 2010 in poi.

BPVi. Bugie Popolari Vicentine

Una rassegna di 180 pagine di come la stampa vicentina “informò” per anni i risparmiatori, non sciocchi creduloni ma persone che hanno deciso sulla base di fake news diffuse dalla Banca Popolare di Vicenza (BPVi) tramite l’informazione tradizionale locale, questa sì ingenua… Il libro dossier è agli atti della commissione regionale di inchiesta sulle banche venete.

-Pubblicità-
Ho il piacere e l'onore di dirigere questa testata. Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77) e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi concentrarmi direttamente dal 2008 sulle edizioni giornalistiche(VicenzaPiù.com, da me fondata nel 2006, ora ViPiu.it, Bankileaks.com, LaPiù.Tv e LaltraVicenza.it). La testata web, nata come settimanale cartaceo nel 2006, è da sempre un quotidiano web di approfondimenti su informazioni e di libere opinioni su Veneto (focus Vicenza), Nord est, Roma (Lazio), Latina con Riviera di Ulisse e Italia con uno sguardo su Europa e mondo. Sono giornalista professionista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Lazio