Banchi a rotelle svenduti. Sbrollini (IV): “Simbolo del fallimento grillino”

198
Banchi a rotelle svenduti a un euro
Banchi a rotelle svenduti a un euro

“Una mesta fine”, così la senatrice di Italia Viva Daniela Sbrollini, vice presidente della commissione affari sociali del Senato, scrive in una nota a proposito dei banchi a rotelle, acquistati per il ritorno a scuola in sicurezza negli anni della pandemia da Covid e mai realmente apprezzati da chi avrebbe dovuto utilizzarli: “Svenduti a 1 euro l’uno – spiega la senatrice – per allestire una sala riunioni. Un affare per il comune di Bagnoli, vicino a Padova, ma anche il simbolo plastico del fallimento e degli sprechi grillini”.

Daniela Sbrollini
La senatrice di Italia Viva Daniela Sbrollini

“Basti pensare che, durante la pandemia, i banchi a rotelle furono acquistati per 150 euro ciascuno, su iniziativa dell’allora ministra Azzolina del Movimento 5 stelle. Peccato che nessuna scuola li volle. Oggi li troviamo per lo più a prendere polvere e ingombrare magazzini di province e comuni. Il loro riutilizzo – aggiunge Sbrollini – è quindi una buona notizia, e deve indurci a riflettere sul fatto che le emergenze, come il Covid, vanno affrontate con serietà e senza soluzioni propagandistiche. Anche per questo siamo soddisfatti dell’istituzione della commissione d’inchiesta sul Covid”.