Basket A2 femminile, la Velcofin Interlocks Vicenza a Carugate per gara-2: obiettivo chiudere la serie

282

Dopo la sofferta, ma meritata, vittoria nel primo atto della serie, domani sera alle 20.30 la Velcofin Interlocks Vicenza si gioca in gara-2 la possibilità di ottenere la salvezza diretta (in copertina il video di gara 1). Non sarà comunque facile: le biancorosse dovranno imporsi sul difficile campo di Carugate; non dovesse essere così, domenica alle 18 ci sarà la “bella” che concluderà definitivamente la stagione.

Ad aprire la giornata di playout sarà la sfida tra Basket Roma e Torino Teen Basket (mercoledì, ore 15.30). Roma si gioca un match da dentro-fuori, ma avrà dalla sua il vantaggio del fattore campo, un aspetto dalle due facce nella stagione delle capitoline: in regular season infatti Roma ha ottenuto tutte le sue vittorie tra le mura amiche, mentre ai playout ha perso entrambe le partite casalinghe giocate con Ancona, vedendosi così costretta a disputare il secondo turno

In gara-1, Vicenza ha trovato modo di fare male con delle accelerazioni importanti che hanno messo in grandi ambasce la difesa lombarda. Bevolo nel secondo quarto, Assentato e Pellegrini nel terzo, sono riuscite a mettere alle corde la squadra di coach Gavazzi, andando così a conquistare gara-1. I difetti sono stati più nella gestione del pallone: Vicenza ha concesso tantissime palle perse (ben 33), rischiando soprattutto nel finale di partita di subire la rimonta avversaria. Servirà maggiore attenzione e concentrazione se si vuole avere meglio di una squadra che sa essere testarda e rognosa come la Dimensione Bagno.

Sturma e compagne hanno imparato a capire quali sono i punti di forza di Carugate: Tarkovicova si è dimostrata un cliente scomodissimo, sia al tiro dalla media che nel pitturato; le accelerazioni di Usuelli e Albanelli possono dare filo da torcere a tutta la difesa; Nespoli è un’avversaria tenace, che vuole rubare ogni pallone grazie alle sue lunghe leve (e in gara-1, con nove palle rubate, le è riuscito benissimo). Quindi guai a pensare che la classifica e un maggiore tasso tecnico complessivo possano bastare per vincere la partita di domani: per la Velcofin Interlocks Vicenza ci sarà tanto da sudare, se vuole confermarsi in A2 per la stagione 2024-25.