Basket A2 femminile: la Velcofin Interlocks Vicenza sfida oggi, 3 febbraio, la corazzata Ecodem Alpo Villafranca al Palestra Alpo

319
Velcofin Interlocks Vicenza, coach Francesca Zara con la squadra nella partita col Rovigo
Velcofin Interlocks Vicenza, coach Francesca Zara con la squadra nella partita col Rovigo

La Velcofin Interlocks Vicenza si prepara per una nuova sfida emozionante all’Alpo Palestra, questa volta contro la Ecodem Alpo Villafranca. Dopo la trionfale vittoria su Rovigo, il team vicentino è determinato a continuare la propria ascesa nella classifica, affrontando una squadra avversaria che attualmente lotta per le posizioni di vertice.

Il match programmato per stasera alle ore 20.30 si preannuncia impegnativo, considerando la forma strepitosa della squadra di casa, Alpo, che ha una serie vincente di cinque partite e rimane imbattuta nel nuovo anno. La Velcofin Interlocks Vicenza, tuttavia, arriva al Palestra Alpo con il vento in poppa, avendo conquistato la sua prima vittoria nel 2024 nella scorsa settimana contro Rovigo, con un risultato finale di 78-51.

Attualmente a soli quattro punti dal nono posto in classifica, occupato da Ancona, Vicenza mira a migliorare la propria posizione in classifica dopo aver ribaltato lo scontro diretto per la salvezza con le rodigine mentre la settimana prossima andrà ad Umbertide per difendere la vittoria ottenuta lo scorso dicembre contro le umbre. Prima però, c’è la partita odierna con le veronesi, un vero banco di prova per la squadra, che dovrà affrontare una delle contendenti più forti del campionato.

La Ecodem Alpo Villafranca si distingue per essere il secondo miglior attacco del campionato, con una media di oltre 72 punti a partita. Le giocatrici veronesi mostrano un’abilità eccezionale nel tiro da tre punti, con una percentuale del 34% in campionato, e sono agguerrite nel rubare palle, con una media di 10 a partita. Tuttavia, la Velcofin Interlocks Vicenza ha dimostrato di poter giocare a testa alta anche in situazioni difficili.

Il match d’andata tra le due squadre è stato estremamente equilibrato, con un risultato finale di 66-73 a favore della Ecodem Alpo Villafranca. La Velcofin ha l’opportunità di riscattarsi, sapendo di avere la forza e la determinazione per competere a ogni livello. Inoltre, la squadra vicentina può contare sulla sua abilità nei rimbalzi per contrastare la formazione veronese, che non è imbattibile sotto questo aspetto.

Quattro giocatrici chiave della Ecodem Alpo Villafranca si distinguono per la loro costanza nei punteggi a doppia cifra, confermando la forza e la versatilità della squadra. La guardia Anna Turel guida la classifica realizzativa con quasi 14 punti a partita e un impressionante 41% nei tiri da tre. Alice Nori è un punto di riferimento nel pitturato, contribuendo con 11 punti e 7 rimbalzi a partita. Francesca Parmesani e Sofia Frustaci completano il quadro, entrambe con medie a doppia cifra e ruoli cruciali nella squadra.

La sfida al Palestra Alpo sarà un banco di prova significativo per la Velcofin Interlocks Vicenza, che dovrà dimostrare la sua resilienza e determinazione per conquistare un risultato positivo contro una squadra in grande forma. La partita si preannuncia avvincente, con entrambe le squadre desiderose di lasciare il segno e consolidare la propria posizione nel campionato.