Bassano del Grappa, PFM canta De Andrè al CMP Arena 

559
PFM canta De André

Il concerto “PFM canta De André Anniversary”, è in programma venerdì 27 ottobre 2023, a partire dalle 21 alla CMP Arena di Bassano del Grappa. L’evento si presenta quarantacinque anni dopo il tour tra il compianto cantautore italiano e la Premiata Forneria Marconi, punto di riferimento della scena rock progressive italiana.

L’attuale tournée di concerti vuole dunque celebrare quel sodalizio, rinnovando la commistione tra rock e poesia. “Alla  scaletta  originale  – fanno sapere i promotori – saranno  aggiunti  anche  brani  tratti  da  La  buona  Novella,  completamente  rivisitati dalla band”. 

“PFM canta De André Anniversary” vedrà sul palco una formazione con tre ospiti d’eccezione: Flavio  Premoli, fondatore della PFM, alle  tastiere, Michele  Ascolese,  chitarrista  storico  di  Faber, e Luca Zabbini, leader dei Barock Project. 

Fabrizio De Andrè disse: “La nostra tournée è stata il primo esempio di collaborazione tra due modi completamente diversi di concepire e eseguire le canzoni. Un’esperienza irripetibile perché PFM non era un’accolita di ottimi musicisti  riuniti per l’occasione, ma un gruppo con una storia importante, che ha modificato il corso della musica italiana. Ecco,  un giorno hanno preso tutto questo e l’hanno messo al mio servizio”. 

PFM – Premiata Forneria Marconi ha uno stile unico e inconfondibile che combina la potenza espressiva della  musica rock, progressive e classica in un’unica entità affascinante. Nata nel 1970, la  band ha guadagnato rapidamente un posto di rilievo sulla scena internazionale, che mantiene tutt’oggi. Nel 2016  la prestigiosa rivista inglese “Classic Rock” UK ha posizionato PFM – Premiata Forneria Marconi al 50esimo posto  tra i 100 migliori artisti più importanti del mondo, mentre “Rolling Stone” UK ha inserito l’album “Photos of ghost”  al 19esimo posto tra i dischi più importanti della musica progressive. Nel 2018 ha ricevuto a Londra il prestigioso  riconoscimento come “International Band of the year” ai Prog Music Awards UK, mentre nel 2019 la rivista inglese  “PROG UK” nomina Franz Di Cioccio tra le 100 icone della “musica che hanno cambiato il nostro mondo”.