Battaglia di Nikolajewka, il 23 gennaio la cerimonia con Rucco e Zocca e con la bandiera della Città di Vicenza

Battaglia di Nikolajewka
Battaglia di Nikolajewka

In occasione del 79° anniversario della battaglia di Nikolajewka, domenica 23 gennaio si svolgerà la cerimonia in memoria dei caduti nel conflitto combattuto sul fronte russo il 26 gennaio 1943, durante la Seconda Guerra Mondiale. Saranno presenti, con la bandiera della Città di Vicenza, il sindaco Francesco Rucco e l’assessore Marco Zocca.

La ricorrenza, organizzata dal Gruppo Alpini di Borgo Casale in collaborazione con la sezione Ana di Vicenza Monte Pasubio, avrà inizio alle 9 con la messa nella chiesa di San Pietro. Seguirà, alle 10.15, il trasferimento fino al memoriale presente nella sede degli alpini al civico 2 di Borgo Casale per l’alzabandiera, gli onori ai caduti e gli interventi delle autorità.

La battaglia di Nikolajewka fu uno degli scontri più importanti svolto nel corso del ritiro del Corpo d’Armata Alpino sul fronte russo durante il secondo conflitto mondiale. Le Divisioni alpine si ritrovano ad affrontare le forze russe nel villaggio di Nikolajewka, con perdite altissime tra le fila italiane. Il 16 gennaio 1943, giorno di inizio della ritirata, il Corpo d’Armata Alpino aveva 61 mila uomini, dopo la battaglia si contarono 40 mila caduti. Tra gli alpini che hanno partecipato alla battaglia di Nikolajewka si ricorda anche Mario Rigoni Stern.

——
Fonti: Battaglia di Nikolajewka, il 23 gennaio la cerimonia con la bandiera della Città , Comune di Vicenza