Beni sequestrati e confiscati alla mafia, on. vicentino Erik Pretto (Lega): Vademecum per gli Enti locali sia patrimonio di tutti

1040
Erik Pretto, deputato vicentino della Lega, membro della Commissione bicamerale Antimafia, presidente IX Comitato
Erik Pretto, deputato vicentino della Lega, membro della Commissione bicamerale Antimafia, presidente IX Comitato

“Nei giorni scorsi – scrive nella nota che pubblichiamo il deputato vicentino della Lega Erik Pretto, Presidente del IX Comitato interno alla Commissione bicamerale Antimafia – ho provveduto a inviare a tutte le Amministrazioni comunali del Veneto interessate dalla presenza di beni sequestrati e confiscati sul loro territorio, la Relazione finale prodotta dal IX Comitato, organismo interno alla Commissione bicamerale Antimafia, che ho l’onore di presiedere.

“La Relazione – prosegue l’on. Erik Pretto – contiene il “Vademecum per gli Enti locali”, ideato per spiegare in maniera semplice e precisa agli Amministratori locali come poter individuare tali beni, come chiederne la destinazione, come valorizzarli e come impiegarli a beneficio della collettività. La Relazione prodotta dal IX Comitato per l’analisi delle procedure di gestione dei beni sequestrati e confiscati alle mafie, approvata all’unanimità dalla Commissione bicamerale Antimafia, è frutto della sinergia e del lavoro congiunto tra Istituzioni, associazioni di categoria ed Enti del Terzo Settore che operano sul campo”.

“Ritengo di fondamentale importanza, infatti, la collaborazione e la continua comunicazione tra Istituzioni e cittadini – conclude il deputato Erik Pretto -, in quanto solo da un utilizzo efficiente delle risorse territoriali e dal coinvolgimento delle comunità possono nascere esperienze virtuose di reimpiego dei beni già costruiti o comprati dalle organizzazioni malavitose con fondi illeciti, in un’ottica di maggior legalità e senso civico”.