Cambiamenti climatici: Andrea Zanoni fa gli auguri per 2019 dopo anno negativo a livello locale e mondiale

101
Andrea Zanoni, Consigliere regionale del Veneto
Andrea Zanoni, Consigliere regionale del Veneto

La questione dei cambiamenti climatici è emersa in tutta la sua gravità ed è diventata ormai di dominio pubblico a causa dei gravissimi eventi che hanno colpito anche il nostro Paese e in particolare la nostra regione, creando terribili sconvolgimenti ed emergenze ambientali ed umanitarie a livello planetario. Lo  sfruttamento del pianeta a puro scopo di lucro, per interessi di pochi ormai è diventato un problema da affrontare con massima energia e determinazione, è un furto nei confronti soprattutto dei giovani, delle nuove generazioni, un furto di futuro.

Auguro a tutti un 2019 dove finalmente si agisca in maniera meno egoistica pensando ai giovani e al loro futuro, un 2019 con meno egoismi, egoismi che stanno affamando popoli e distruggendo la nostra madre terra.

Auguro un 2019 dove tutti abbiano più cuore verso chi sta peggio, chi soffre per guerre e carestie, per l’ambiente saccheggiato, inquinato, compromesso, per gli animali sfruttati, uccisi, privati del loro habitat.

Ringrazio tutti coloro che mi seguono e che mi aiutano con consigli e soprattutto critiche. Un grazie speciale ai volontari e volontarie che operano costantemente nei più disparati ambiti allo scopo di rendere migliore il presente e soprattutto il futuro di tutti, del pianeta, di tutte le sue componenti.

Auguro un 2019 di speranza, dove la lotta ai cambiamenti climatici diventi prioritaria e le fonti  rinnovabili, quelle che non creano problemi, vengano messe finalmente nei programmi di ogni amministrazione piccola o grande che sia.

Auguro un anno di consapevolezza, accresciuta giorno per giorno, di ciò che accade attorno a noi, dove ciascuno faccia la sua parte con impegno e determinazione.

Buon Nuovo Anno

Andrea Zanoni