Campo Marzo, Cattaneo a Colombara: “sei infantile”

160
campo marzo
campo Marzo

Il collega consigliere comunale di opposizione Colombara – scrive Roberto Cattaneo, capogruppo FI in Consiglio Comunale di Vicenzanon perde occasione per raccontare la sua  versione sulla gestione di Campo Marzo e naturalmente  accollando alla amministrazione Rucco in generale e al sindaco Francesco Rucco in particolare, ogni vecchio e stratificato problema esistente nel nostro  grande parco cittadino.

Fa carico a questa amministrazione di tutto quanto di negativo ha fatto la doppia legislatura Variati, della quale lui, Colombara, ha sempre fatto parte  anche con importanti incarichi. La verità sta nel fatto che la frustrazione per aver perso le elezioni e quindi la speranza di potersi sedere in sala della giunta, non si è ancora placata nel suo animo. E’ comprensibile ma comunque risulta essere un atteggiamento politicamente infantile.

Così come risulta infantile il fatto di sottolineare che la gestione del parco spetta al Comune e che quindi l’utilizzo delle Forze di Polizia nazionali e dell’Esercito per lui sarebbe anomalo. Strano visto che a invitarle per primo è stato proprio l’ex sindaco Variati. Certamente  la gestione del parco spetta al Comune come lui afferma, così come quella degli altri parchi e giardini pubblici, delle piazze e delle strade ma dovrebbe avere l’onestà politica e intellettuale di recitare il mea culpa come tutta l’amministrazione di cui ha fatto parte per dieci anni visto le condizioni di insicurezza e di degrado in cui era ridota la città.

Per rimediare ai danni fatti da lui e dalla sua compagine dell’ex governo cittadino necessita purtroppo di tempo e tanta buona volontà che, stia tranquillo, questa amministrazione  Rucco possiede.