Campo Marzo, marijuana vicino al parco giochi e bengalese coi coltellini svizzeri

- Pubblicità -

I Carabinieri della Stazione di Vicenza, nel tardo pomeriggio del 20 ottobre 2019, nel corso di un servizio di controllo del territorio rinvenivano occultati nel terreno, in prossimità del muro di cinta del parco giochi di viale Ippodromo, n. 2 involucri in cellophane adeguatamente confezionati contenenti, complessivamente, gr. 12 di sostanza stupefacente del tipo marijuana che veniva sottoposta a sequestro. Sono in corso indagini da parte della sezione operativa per risalire al proprietario della droga.


I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Vicenza, nel pomeriggio di ieri, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza per porto abusivo di arma, S.A 30enne originario del Bangladesh, residente a Cesano Maderno (MI).

L’uomo, sottoposto ad un controllo di routine in Campo Marzo nell’ambito dei quotidiani servizi di prevenzione da parte dei militari dell’Arma, veniva trovato in possesso di n. 2 coltelli multiuso della cui disponibilità non forniva adeguate giustificazioni.

Nel prosieguo degli accertamenti veniva inoltre appurato che l’indagato risultava gravato da un divieto di dimora nella Regione Veneto, disposto dal Tribunale di Vicenza, motivo per il quale veniva segnalato all’Autorità Giudiziaria anche per questa violazione.

 

-Pubblicità-