Campo nomadi di Montecchio Maggiore: controlli delle forze dell’ordine

414
Campo nomadi di Montecchio Maggiore

Forze dell’ordine e Arpav hanno svolto controlli di varia natura all’interno del campo nomadi di Montecchio Maggiore, in Via Meggiolaro. È la questura di Vicenza a dare conto oggi delle attività svolte ieri, martedì 23 aprile 2024 specificando che gli esiti delle attività sono al vaglio dei singoli uffici procedenti.

I tecnici dell’Arpav ed i carabinieri Forestali hanno svolto accertamenti su alcuni cumuli di pneumatici accatastati, classificabili, di fatto, come rifiuti speciali. La Polizia stradale ha svolto degli accertamenti su alcuni veicoli presenti, mentre la Guardia di Finanza ha effettuato accertamenti fiscali e tributari. La Questura ha effettuato degli accertamenti sull’assolvimento dell’obbligo scolastico che è risultato in regola.

Le operazioni effettuate al campo nomadi di Montecchio Maggiore sono state monitorate dall’alto grazie all’ausilio dell’elicottero della Guardia di Finanza.

I controlli in questione era stati programmati a seguito di una specifica riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in Prefettura.

Al controllo sull’area di via Meggiolara hanno collaborato equipaggi della Polizia di Stato, Questura e Sezione Polizia Stradale di Vicenza, Reparto Prevenzione Crimine di Padova, Arma dei Carabinieri e Carabinieri Forestali, Guardia di Finanza e Polizia Locale, con il supporto di personale specializzato dell’Arpav.

“L’operazione condotta dalle Forze di Polizia si inserisce nell’ambito delle iniziative concertate dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica con i sindaci interessati, mirate al ripristino delle ottimali condizioni igienico-sanitarie all’interno dei campi e all’adozione di tutte le misure funzionali alla graduale destrutturazione degli stessi e al contestuale inserimento degli occupanti in contesti abitativi che verranno concertati con Ater e con l’Ente Regione”.