Quasi 50.000 visitatori alla mostra in Basilica “Caravaggio, Van Dyck, Sassolino”

164
Quasi 50.000 visitatori alla mostra in Basilica
Quasi 50.000 visitatori alla mostra in Basilica "Caravaggio, Van Dyck, Sassolino"

Crescono i numeri dell’evento espositivo “Caravaggio, Van Dyck, Sassolino” aperto in Basilica Palladiana fino a domenica 4 febbraio. Finora sono quasi 50mila i visitatori dell’evento e nell’ultimo fine settimana di gennaio, gli ingressi sono stati quasi 5.500. Nel conteggio sono compresi gli spettatori del concerto con l’orchestra del Teatro La Fenice che ha proposto un inedito di Vivaldi e la conferenza “Cronos e Bios: la nuova concezione del tempo nelle scienze della vita” -, oltre ai partecipanti al laboratorio per bambini di domenica. C’è poi da aggiungere che il concerto, trasmesso in diretta su tvaVicenza, è stato seguito da quasi 55.000 persone.

I numeri del weekend di fine gennaio confermano le presenze degli ultimi tre fine settimana che avevano registrato un aumento costante dei visitatori alla mostra “Caravaggio, Van Dyck, Sassolino”: il 6 e 7 gennaio i visitatori erano stati 4.716, il 13 e 14 gennaio 5.285, il 20 e 21 gennaio 5.722.
Ad oggi i visitatori di città e provincia, a cui l’amministrazione comunale ha voluto riservare l’ingresso gratuito, sono stati 35.646 pari al 73%, i visitatori residenti fuori provincia sono stati 13.203 pari al 27%. Per capire l’importanza di tali dati, gli accessi in Basilica nello stesso periodo del 2022-23, quindi dal 16 dicembre al 28 gennaio (considerando che da la Basilica è rimasta chiusa per allestimento dal 16 al 21 dicembre) erano stati 5.283.

Il successo premia l’intuizione di aver portato in città un grande capolavoro come “San Girolamo” di Caravaggio, per gentile concessione della Galleria Borghese, per affiancarlo ad un altro grande capolavoro conservato nel Musei civico di Palazzo Chiericati, “Le quattro età dell’uomo di Van Dyck”. Il sindaco di Vicenza Giacomo Possamai ha sottolineato come questo evento speciale, che si concluderà il 4 febbraio abbia donato alla città «la visione di uno dei lavori più importanti di Caravaggio valorizzando al contempo le collezioni dei nostri musei. L’accostamento, poi, dell’opera contemporanea di Sassolino, che non interrompe mai il suo movimento come avviene per il tempo, non smette di suscitare interesse».

Oltre al picco di visitatori registrato Basilica Palladiana (7.945 accessi), al Teatro Olimpico sono stati staccati 1.055 biglietti, e al Museo civico di Palazzo Chiericati, dove è allestita l’esposizione “Opere di Mario Mirko Vucetich. La donazione Breganze” e dove si è svolta la conferenza “Declinazioni artistiche” per il Giorno della Memoria, gli ingressi complessivi sono stati 488.

Domenica 28 gennaio, in concomitanza con la domenica ecologica, buone anche le presenze – a ingresso gratuito – al Museo Naturalistico Archeologico (129 presenze) ha ospitato la conferenza “Gli Egizi a tavola. Cibo per il corpo e per lo spirito” e ai laboratori per bambini tra archeologia e natura che si sono tenuti anche alle Gallerie di Palazzo Thiene (284 presenze).

L’evento espositivo “Caravaggio, Van Dyck, Sassolino” in Basilica palladiana prosegue fino al 4 febbraio (tutti i giorni dalle 10 alle 18, ingresso libero residenti di città e provincia) con la possibilità di partecipare agli eventi ad ingresso gratuito su prenotazione 

La Basilica palladiana ospita da venerdì 26 gennaio anche la mostra della designer vicentina Gianna Sartori “Il tuo Mondo la tua Basilica”, visitabile nella Sala degli Zavatteri fino al 18 febbraio (tutti i tutti i giorni dalle 10 alle 18, dal 5 febbraio chiuso il lunedì e chiuso anche martedì 6 febbraio; ingresso libero)

Domenica 4 febbraio, prima domenica del mese, alle Gallerie di Palazzo Thiene e al Museo Naturalistico Archeologico l’ingresso sarà gratuito per residenti di città e provincia

 

——
Fonte: “Caravaggio, Van Dyck, Sassolino” ha attratto quasi 50.000 visitatori , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza