Case Green, Achille Variati: “Efficientamento energetico è un bene, ma bisogna aiutare le famiglie”

299
Case Green

La Direttiva Europea denominata Case Green avrà effetti positivi per l’aria in Veneto, ma servono aiuti alle famiglie in difficoltà. La pensa così Achille Variati, europarlamentare del Pd nel gruppo Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici ed ex sindaco di Vicenza.

“La direttiva sulle case green – commenta – è un grande risultato e può essere attuata senza traumi per le famiglie, se gli Stati, i governi e la politica faranno la loro parte anziché limitarsi ai no di propaganda. L’efficientamento energetico delle case è infatti un fattore fondamentale per migliorare la qualità dell’aria che respiriamo, poiché fra le principali cause di inquinamento atmosferico c’è il riscaldamento degli edifici pubblici e privati.

E serve particolare attenzione in territori come il nostro, in Pianura Padana e in Veneto, dove la qualità dell’aria è tra le peggiori al mondo. Oltre ad essere una direttiva che tutela la salute dei cittadini, porterà al contenimento delle bollette e ridurrà le importazioni di gas.

E sarà il volano per il rilancio di interi comparti economici, dall’edilizia all’artigianato. Senza sconvolgimenti per le famiglie, perché ci saranno – e ci sono – fondi già individuati dall’Europa per favorire la transizione e l’ammodernamento delle case.

Questo è il compito di Stato e Regione: aiutare le famiglie più deboli che vogliono migliorare la qualità della propria casa, destinando qui i fondi disponibili nel Pnrr, in RePowerEu e nei fondi di coesione comunitari. Insomma: è una riforma necessaria per il futuro, e le le risorse per attuarla bene ci sono. Basta, anziché criticare, spenderle bene”, conclude Achille Variati.