“Ciaci”, scomparso Sergio Tagliapietra un grande vogatore alla veneta del Novecento. Il cordoglio di Luca Zaia

234
Sergio Ciaci Tagliapietra
Sergio "Ciaci" Tagliapietra

“Ci ha lasciati Sergio “Ciaci” Tagliapietra, considerato da molti il più grande vogatore alla veneta del Novecento. Da tempo era malato e, alla fine, ieri notte, la malattia ha avuto il sopravvento. Già nelle prime ore di questa mattina la voce della sua scomparsa si è diffusa tra Burano, luogo della sua nascita, Pellestrina, dove ha vissuto e poi tra le calli veneziane, lasciando un grande senso di vuoto e di tristezza. Tra i tanti messaggi che circolano tra i cittadini veneziani emerge, ad esempio, quello in cui lo si rammenta come un vero monumento della storia veneziana: “Ciaci”, infatti, aveva vinto quattordici volte la regata storica nei Gondolini. Aveva partecipato a due Olimpiadi nel canottaggio ed aveva vinto tredici edizioni del palio delle Repubbliche marinare con il galeone”.

Sono le parole di profondo cordoglio che il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha rivolto al grande vogatore “Ciaci”, che ha contribuito a far conoscere la grandezza e la bellezza del Veneto con le sue conquiste sportive.