Comune di Vicenza: Cimice dell’olmo, cosa fare per evitare la proliferazione

cimice olmo vicenza
Cimice dell'Olmo

In relazione alle diverse segnalazioni arrivate al Comune di Vicenza per la presenza di cimice dell’olmo nelle abitazioni, si ricorda che questi insetti non sono dannosi o pericolosi per la salute di persone e animali. Gli esemplari di cimice dell’olmo, di colore nero con disegno rosso, possono però essere numerosi e creare quindi fastidio.

Da parte del Comune non è previsto alcun intervento di disinfestazione, visto che non si tratta di un insetto pericoloso per la salute umana e considerato anche che a livello di trattamento fitosanitario non sono state ancora individuate procedure efficaci.

Per ridurre il disagio è consigliato l’utilizzo di metodi di contenimento, come zanzariere o la sigillatura delle fessure, in modo tale da limitare gli ambienti favorevoli allo svernamento di questi insetti, che nel periodo invernale trovano riparo nelle fessure dei muri, nei rivestimenti e negli infissi. Luoghi, questi, che vengono poi lasciati a inizio primavera per raggiungere gli olmi dove gli insetti si nutrono e riproducono. A fine primavera e inizio estate partono poi i voli per la ricerca dei rifugi e, di conseguenza, si può verificare una massiccia presenza delle cimici in particolare nelle abitazioni vicine ai filari di olmo.

 

——
Fonte: Cimice dell’olmo, cosa fare per evitare la proliferazione , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza