Codici: in aula per difendere viaggiatori coinvolti nel deragliamento a giugno 2022 del Frecciarossa 9311 nella galleria Serenissima a Roma

232
Deragliamento nel giugno 2022 del treno Frecciarossa 9311 nella galleria Serenissima a Roma
Deragliamento nel giugno 2022 del treno Frecciarossa 9311 nella galleria Serenissima a Roma

Nel cuore dell’Italia, un evento ha scosso la tranquillità di molti: il deragliamento del treno Frecciarossa 9311, un viaggio che da Torino Porta Nuova avrebbe dovuto condurre i suoi passeggeri fino a Napoli Centrale. Il 3 giugno 2022, nei pressi della galleria Serenissima a Roma, quello che era iniziato come un normale trasferimento ad alta velocità si è trasformato in un incubo per i viaggiatori.

Colpi di freno improvvisi, fumo che si diffonde nelle carrozze, luci che si spengono e l’aria condizionata che cessa di funzionare: la descrizione potrebbe sembrare l’inizio di un film catastrofico, ma è purtroppo la realtà vissuta dai passeggeri del Frecciarossa 9311. Le testimonianze raccolte parlano di momenti di autentico terrore, con persone rimaste al buio, costrette a percorrere oltre un chilometro a piedi, accompagnate dai vigili del fuoco, per uscire dalla galleria e respirare nuovamente l’aria aperta.

La prossima udienza preliminare, fissata per il 19 aprile presso il Tribunale di Roma, vedrà la richiesta di rinvio a giudizio da parte del PM nei confronti dei sei imputati. L’associazione Codici si prepara a entrare in aula, pronta a costituirsi come parte civile per difendere i diritti e la voce dei viaggiatori coinvolti in questo disastro ferroviario.

I disagi subiti dai passeggeri vanno oltre il mero spavento: l’incidente ha infatti causato notevoli ritardi alla circolazione ferroviaria, con ripercussioni che hanno interessato molti, ben oltre i diretti interessati. La linea dell’alta velocità tra Roma e Napoli è tornata alla normalità solo dopo alcuni giorni, sottolineando l’entità del danno e la gravità dell’incidente.

Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici, sottolinea l’importanza di dare risalto non solo alla paura e ai pericoli corsi dai passeggeri, ma anche ai disagi causati dal deragliamento. La battaglia legale che si sta preparando non riguarda solo la ricerca di giustizia per quanto accaduto quel giorno, ma mira anche a far luce sui lavori di manutenzione della linea ferroviaria, ora finiti sotto accusa.

La vicenda del Frecciarossa 9311 non è solo la cronaca di un incidente ferroviario, ma simboleggia la lotta per la sicurezza e i diritti dei viaggiatori. Mentre l’udienza si avvicina, l’attenzione si concentra sulla necessità di garantire che episodi simili non si verifichino più in futuro, affinché la fiducia nel sistema di trasporto ferroviario ad alta velocità possa essere pienamente ripristinata.

——

Fonte: Codici: in aula per difendere i viaggatori coinvolti nel deragliamento del treno nella galleria Serenissima a Roma , Codici.org

Qui tutti le notizie di Codici – Centro per il diritto dei cittadini