Con il passaggio della perturbazione serale conclusa la fase più critica dell’emergenza

175

La prevista importante perturbazione annunciata per la serata si è abbattuta nelle ultime ore sul territorio vicentino.

Il Coc, riunito al comando, ha verificato la situazione di tutte le aree più fragili.

Il Retrone, sorvegliato speciale in questa specifica situazione da Sant’Agostino fino alla confluenza con il Bacchiglione, è leggermente cresciuto, ma non ha registrato nuove criticità.

Rimane in sofferenza per alcuni allagamenti la zona dello Stadio, dove operano ininterrottamente quattro idrovore.

Criticità segnalate anche per la rete dei fossati nelle zone agricole e nelle frazioni della cintura urbana. Sono ancora chiuse strada Caperse, strada dei ponte di Debba e strada della Colombaretta.

Le scuole, secondo l’indirizzo preso insieme alla prefettura e agli altri Comuni del territorio, domani saranno aperte.

L’approvvigionamento dei sacchi di sabbia è assicurato in tutti punti di distribuzione individuati in viale Trissino (incrocio con via Del Grande – parcheggio Stadio), contra’ Santi Apostoli, viale Fusinato (incrocio con strada di Gogna), piazza Matteotti (davanti all’ostello della gioventù), ponte degli Angeli (in Piazza XX settembre), viale San’Agostino all’incrocio con via Valdorsa, vicino alle chiesa di Debba, vicino alla chiesa di San Pietro Intrigogna.

Il Coc rimane operativo per monitorare l’evoluzione del fenomeno insieme alle squadre della protezione civile.

Per segnalazioni di situazioni di emergenza è attiva la centrale della polizia locale allo 0444545311.

——
Fonte: Con il passaggio della perturbazione serale conclusa la fase più critica dell’emergenza , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza