Video del confronto a Schio con gli associati alla Casa del Consumatore: presenti i candidati Coviello (Insieme), Canale (M5S) e Rosini (10 Volte Meglio) la Lega snobba i soci BPVi e manda Dandrea

319

Pubblicato il 27 febbraio alle 9.55, aggiornato con video integrale alle 14.30. Ieri sera, lunedì 26 febbraio, Giovanni Coviello, Coordinatore cittadino del Psi di Vicenza e Candidato al Senato Veneto 2 (Vicenza, Padova e Verona) per Insieme, ha partecipato a un serrato confronto a Schio organizzato all’Hotel Noris dalla Casa del Consumatore. La sua presidentessa Elena Bertorelli ha moderato con equilibrio e decisione davanti a oltre 60 persone, che hanno gremito la sala, l’incontro (di cui in mattinata pubblicheremo il video integrale e un botta e risposta sul tema cruciale della BPVi) a cui hanno partecipato anche i candidati alla Camera Luca Canale per M5S (che più volte ha collaborato col nostro ex direttore sul tema delal popoalre vicentina) e Luca Rosini per 10 Volte Meglio mentre la Lega ha “snobbato” l’incontro inviando il consigliere comunale di Creazzo Massimiliano Dandrea.

 

Dandrea, pur se Responsabile della tardivamente istituita Consulta “Tutela del risparmio”, ha fatto un po’ il pesce fuor d’acqua specialmente sul tema, particolarmente sentito dai presenti, della Banca Popolare di Vicenza affrontato spesso solo a slogan (“ma non ricorda il crac della banca leghista Euronord che ha azzerato i risparmi dei vostri militanti?“, ha anche chiesto Coviello).

Tutti i relatori hanno ben esposto le loro intenzioni programmatiche, dal solitamente “testa e cuore”  Coviello, al ben preparato Canale fino al neo illuminista Rosini) ma Dandrea si è trovato spesso in difficoltà, pressato prima dal “nostro” Coviello sul tema dell’immigrazione (“ma non è regolata dalla Bossi Fini?“), su quello della certezza delle pene, soprattutto?, per gli immigrati (“ma se i ladri devono andare in galera cosa dice di Umberto Bossi condannato per aver rubato soldi dello Stato e sempre candidato?“) e, poi, zittito da una signora che gli ha fatto notare le sue contraddizioni (“per migliorare l’ambiente – ha detto ad esempio – servono più strade!“).

Se l’incontro si è chiuso con un forte diverbio tra Dandrea e Coviello, che aveva suggerito per le banche la soluzione più praticabile e più apprezzata dal pubblico (“si integri subito il fondo di rimborso con i due miliardi dei fondi dormienti…“) e che ha regalato provocatoriamente l’ultima copia esistente del libro-dossier “Vicenza. La città sbancata” al consigliere leghista, che lo aveva associato tra le proteste del pubblico ad un’operazione commerciale e che è stato inviato a leggerlo per saperne di più, i temi hanno spaziato da quelli della sicurezza alla tutela del risparmio bancario, dal lavoro alle pensioni e sono stati scanditi dalle seguenti domande.

 

Sicurezza e immigrazione: il tema della sicurezza dei cittadini e dell’immigrazione sono sicuramente temi complessi che sono però entrati in questa campagna elettorale. Vi chiedo quindi una cortese riflessione sulla base del vostro programma politico. (3 minuti)

Risparmio: alla luce del gravissimo terremoto economico e sociale che ha avuto come epicentro proprio il territorio veneto, una volta eletti, come procederete per permettere ai Risparmiatori delle Popolari Venete, azzerati in seguito a mala gestio degli amministratori e, parrebbe, omessa vigilanza degli organi sindacali, di Consob e Bankitalia come emerso durante la commissione parlamentare d’inchiesta, di essere risarciti dei loro risparmi secondo quanto previsto dall’art. 47 della Costituzione Italiana? (5 minuti)

Lavoro: quali sono i provvedimenti che appoggerete una volta eletti per far sì che l’indice di disoccupazione soprattutto tra i giovani continui a scendere? Cosa farete per combattere il “precariato” in cui moltissimi giovani oggi si trovano? E per i lavoratori ultra 50 enni che purtroppo hanno perso il lavoro come intendete procedere? (3 minuti)

Pensioni: sentiamo spesso in questi giorni parlare di ape social, quota 100, quota 41, Legge Fornero.. Quali sono gli impegni che intendete prendere per quanto riguarda l’aspetto previdenziale ossia le pensioni? (3 minuti)