Consigli di quartiere, cinque incontri informativi per conoscerne meglio il funzionamento. Si comincia il 16 luglio a Villa Lattes

122
consigli di quartiere cinque incontri per conoscerli

Consigli di quartiere, istruzioni per l’uso: a partire da martedì prossimo 16 luglio sono in programma cinque incontri pubblici dedicati ai nuovi organi di partecipazione popolare alla vita pubblica cittadina. Il primo degli incontri sarà all’ex circoscrizione 6 a villa Lattes, in via Thaon di Revel 44, come detto il 16 luglio alle 21; seguiranno mercoledì 17 luglio alle 18.45 all’ex circoscrizione 4, in via Turra 70, e alle 21 all’ex circoscrizione 3 a villa Tacchi, in viale della pace 87; mercoledì 24 luglio alle 18.45 al centro di aggregazione Proti, in via G. de Proti 3, e alle 21 all’ex circoscrizione 2 in via de Nicola 8.

L’assessore alla partecipazione Matteo Tosetto ha sottolineato come in fase di costruzione dei Consigli di quartiere sia importante il confronto diretto con i cittadini per spiegarne loro il funzionamento. «Gli incontri – ha aggiunto Tosetto – saranno quindi l’occasione per ricordare come presentare la propria candidatura agli albi delle disponibilità e anche per spiegare la fase successiva di costituzione dei Tavoli di rete di quartiere, che saranno istituiti con un avviso pubblico una volta che il Consiglio comunale avrà eletto i consiglieri di quartiere. Proprio per favorire la partecipazione dei cittadini, visto il periodo estivo, la scadenza per presentare la propria candidatura agli albi delle disponibilità, fissata al 31 luglio, è stata prorogata al 30 agosto».

Ciascun Consiglio di quartiere sarà composto da 12 componenti. Di questi, nove saranno eletti dal Consiglio comunale con votazione a scrutinio segreto, scegliendoli all’interno del relativo Albo delle disponibilità. Tre saranno invece scelti tra i membri del rispettivo Tavolo di rete di quartiere.

Per presentare la propria candidatura agli albi delle disponibilità, uno per ciascun quartiere per un totale di dieci, è necessario essere maggiorenni, risiedere nel territorio del Consiglio di quartiere per cui si manifesta la propria disponibilità e aver raccolto almeno 10 sottoscrizioni di sostegno da parte di cittadini residenti nello stesso ambito territoriale. L’apposito modulo, corredato dalla lista dei sostenitori, va presentato di persona dal candidato entro le 12 del 30 agosto all’Ufficio partecipazione, in contra’ Busato 19.

Gli ambiti territoriali dei Consigli di quartiere

Gli ambiti territoriali dei Consigli di quartiere sono così distribuiti: Centro Storico, Monte Berico; Araceli, Santa Lucia, San Francesco, Sant’Andrea; San Pio X, Stadio, Borgo Berga, Casale; Campedello, Santa Croce Bigolina, San Pietro Intrigogna, Debba, Longara; Sant’Agostino, Ferrovieri, Gogna; San Lazzaro, San Giuseppe, SS. Felice e Fortunato; Maddalene, Santa Bertilla, Villaggio del sole; Polegge, San Paolo, San Bortolo, Laghetto; Anconetta, Ospedaletto, Saviabona; Bertesinella, Bertesina, Settecà, Stanga.

Per maggiori informazioni: https://www.comune.vicenza.it/Novita/Avvisi/Consigli-di-quartiere