Coronavirus, Tullio Solenghi in video su solidarietà… tedesca: “grazie di essere italiani e non tedeschi” ma dimenticando l’asse Mussolini Hitler

- Pubblicità -

Tullio Solenghi, come tutti i grandi “comici”, non sa solo far ridere. Nel suo video c’è, quindi, il suo più che condivisibile giudizio sul comportamento della Germania e di alcuni Paesi “del nord” che vanno al suo traino per affossare quel che resta dell’Europa, fortemente richiamata a fare il suo ieri anche dal presidente Mattarella: “La solidarietà non è soltanto richiesta dai valori dell’Unione ma è anche nel comune interesse“.

Il 26 marzo c’erano volute, infatti, sei ore di discussioni accese per arrivare ad una (non) soluzione di compromesso: bocciato il MES, Meccanismo Salva Stati, la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, dovranno presentare entro due settimane proposte di lungo periodo, come gli Eurobond, oggi chiamati Coronabond, mentre, nel frattempo, un’altra vera “unione”, quella degli stati americani, gli Usa, ha già messo sul piatto 2.000 miliardi di dollari di finanziamenti a imprese e famiglie per rispondere subito all’emergenza Coronavirus.

Non dimenticando il tempo perso perché l’Europa di Draghi rispondesse agli immediati “passi” statunitensi e cinesi col il Quantitative Easing (centinaia di miliardi sul tavolo “whaterver it takes” disse il governatore della Bce) per tappare il buco della crisi del 2008, ben più limitata nella sua drammaticità rispetto a quella attuale legata al Coronavirus, il premier italiano Giuseppe Conte con la Spagna ed altri Paesi si è infatti rifiutato il 26 marzo di accettare la “soluzione germanica”, quella dell’utilizzo del Mes ma con la famose “condizionalità”, che renderebbero gli Stati “aiutati”, quando, poi, tutti dovrebbero essere aiutati, schiavi della troika che già ha affossato la Grecia.

“Se qualcuno – ha detto Conte riferendosi alla Germania e ai suoi interessati vassalli – dovesse pensare a meccanismi di protezione personalizzati se li può tenere: l’Italia non ne ha bisogno: abbiamo le carte in regola con la finanza pubblica. Faremo da soli”.

Tullio Solenghi, dimenticando, però, che gli italiani con Mussolini erano alleati dei tedeschi con Hitler (ma dimenticare e cambiare bandiera è un vizio italiano), non fa che tradurre in sentimento popolare questo messaggio ricordando come chi si erge a modello per gli altri, la Germania, dei misfatti del secolo scorso abbia le maggiori responsabilità.

Questo fatto inequivocabile non le impedì di essere aiutata dalla comunità internazionale, in primis quella europea, la stessa che oggi questo Paese, aiutato enormemente anche per lo sviluppo della Germania dell’Est appena arrivata a riunificarsi con quella occidentale, intende condizionare per ottenere finanziariamente quel dominio a cui non arrivò con le sue guerre.

Sistema capitalistico da combattere perché estraneo ad ogni concetto di solidarietà senza profitti?

Forse, anzi di sicuro sì, ma il capitalismo globalizzato, moderno, peggiore di quello passato, in questo caso e nella storia recente è addirittura solo un comodo e inaccettabile alibi per le responsabilità della Germania nei confronti di altri stati, di certo non nemici del capitalismo.

Responsabilità “umane” diremmo se la Germania ne capisse il senso, ma anche dirette e nel suo Dna, diremmo se ragionassimo come l’ariano Hitler (e il la sua controfigura italiana, Benito il duce).

Ecco il senso del video di Tullio Solenghi di cui qui, per chi non potesse vederlo, proponiamo la trascrizione completa.

Oggi non mi va di essere ironico, oggi sono incazzato basta, vi spiego anche perché. Ieri sera (26 marzo 2020, ndr) la Comunità Europea, l’Eurogruppo non è riuscita a varare gli eurobond ribattezzati, visto il periodo drammatico che stiamo attraversando, Coronabond che sarebbero una sorta di finanziamento, di prestito nei confronti dei paesi che più ne hanno bisogno. Un prestito però garantito da tutti i paesi della Comunità Europea anche per dare un senso alla parola comunità no. Bene a dire di no sono stati tra l’altro… (e gli eurobond erano stati auspicati recentemente anche dal nostro, questo è un orgoglio nazionale, genio Mario Draghi nei confronti del quale la Lagarde è una sf… Come dire un cap… Non faccio paragoni per bontà. per compassione nei suoi confronti). Dicevo, hanno detto di no alcuni paesi del nord dell’Europa della Comunità Europea e dell’Est di cui non c’è da stupirsi. Ma anche e soprattutto i tedeschi. Io vorrei un attimo ricordare come hanno inciso i tedeschi sulla storia degli ultimi cento anni. I tedeschi hanno provocato la prima guerra mondiale, i tedeschi hanno provocato la seconda guerra mondiale. I tedeschi hanno sterminato 6 milioni di ebrei nelle camere a gas e i tedeschi che ancora oggi hanno questa loro arroganza spietata oggi in termini economici ma sempre quella di considerarsi, considerarsi una razza superiore, quel criminale con i baffetti diceva Ariani, ancora oggi si sentono superiori: non possono cedere in prestito nei confronti dei poveracci per carità. Oltretutto se poi si considera il fatto che, come pare ormai accertato il paziente zero di questo maledetto coronavirus, è un tedesco, i coglioni girano proprio in maniera vorticosa.

Allora io vorrei ricordare ai tedeschi una cosa: appena finita la seconda guerra mondiale la comunità internazionale se avesse ragionato con questa loro incredibile ciclica arroganza e non invece con la pietas umana con la quale ragionò e avesse richiesto gli effettivi danni di guerra ai tedeschi, oggi i tedeschi vivrebbero tutti nelle bidonville. Riflettiamo su questa cosa. Quindi grazie a Dio sono italiano. Noi saremo cialtroni, saremo anche mafiosi come dicono i tedeschi.
Ma siamo empatici, siamo umani. Quindi grazie, grazie di essere italiani e non tedeschi.

Tullio Solenghi

#iorestoaacasa tanto viene #vicenzapiuacasamia

(Qui la situazione ora per ora sul Coronavirusqui tutte le nostre notizie sull’argomento, ndr)

Google translation in English

Today I don’t want to be ironic, today I’m pissed off enough, I’ll also explain why. Yesterday evening (March 26, 2020), the European Community, the Eurogroup has not been able to launch the renamed Eurobonds, given the dramatic period we are going through, Coronabond which would be a sort of financing, a loan to the countries that most they need. A loan, however, guaranteed by all the countries of the European Community also to make sense of the word community no. Well to say no were among other things … (and the Eurobonds had also been hoped for recently by ours, this is a national pride, genius Mario Draghi against whom Lagarde is a sf … How to say a cap … I don’t compare for kindness, for compassion towards him). I said, some countries in the north of Europe of the European Community and in the East said no, which is not surprising. But also and above all the Germans. I would like to remember for a moment how the Germans have affected the history of the last hundred years. The Germans provoked the First World War, the Germans provoked the Second World War. The Germans exterminated 6 million Jews in the gas chambers and the Germans who still have this ruthless arrogance today in economic terms but always to consider themselves, consider themselves a superior race, that criminal with a mustache said Ariani, still feel superior today : they cannot lend to poor people for charity. Moreover, if we consider the fact that, as the patient zero of this damned coronavirus seems to be now established, is a German, the balls turn just in a whirling way.

So I would like to remind the Germans of one thing: as soon as World War II ended, if the international community had reasoned with their incredible cyclic arrogance and not instead with the human pietas with which they reasoned and had requested the actual war damage to the Germans, today the Germans would all live in shanty towns. Let’s think about this. So thank God I’m Italian. We will be cialtroni, we will also be mafia as the Germans say.

But we are empathetic, we are human. So thank you, thank you for being Italian and not German.

Tullio Solenghi

 

Google Übersetzung ins Deutsche

Deutsch Heute möchte ich nicht ironisch sein, heute bin ich sauer genug, ich werde erklären warum. Gestern Abend (26. März 2020) konnte die Europäische Gemeinschaft, die Eurogruppe, die umbenannten Eurobonds nicht auflegen, angesichts der dramatischen Phase, die wir durchlaufen, Coronabond, eine Art Finanzierung, ein Darlehen an die meisten Länder sie brauchen. Ein Darlehen, das jedoch von allen Ländern der Europäischen Gemeinschaft garantiert wird, um auch das Wort Gemeinschaft Nr. Gut zu sagen, nein waren unter anderem … (und die Eurobonds waren kürzlich auch von uns erhofft worden, dies ist ein Nationalstolz, Genie Mario Draghi, gegen den Lagarde ein SF ist … Wie man eine Kappe sagt … ich nicht Vergleiche für Freundlichkeit, für Mitgefühl mit ihm). Ich sagte, einige Länder im Norden Europas der Europäischen Gemeinschaft und im Osten sagten nein, was nicht überraschend ist. Aber auch und vor allem die Deutschen. Ich möchte mich einen Moment daran erinnern, wie die Deutschen die Geschichte der letzten hundert Jahre beeinflusst haben. Die Deutschen provozierten den Ersten Weltkrieg, die Deutschen provozierten den Zweiten Weltkrieg. Die Deutschen haben 6 Millionen Juden in den Gaskammern ausgerottet und die Deutschen, die heute noch diese rücksichtslose Arroganz in wirtschaftlicher Hinsicht haben, sich aber immer als überlegene Rasse betrachten, die sich als Verbrecher mit Schnurrbart betrachtet, sagte Ariani, fühlen sich heute noch überlegen : Sie können armen Menschen keine Kredite für wohltätige Zwecke leihen. Wenn wir darüber hinaus die Tatsache berücksichtigen, dass der Patient Null dieses verdammten Coronavirus nun als Deutscher etabliert zu sein scheint, drehen sich die Kugeln nur auf wirbelnde Weise.

Deshalb möchte ich die Deutschen an eines erinnern: Sobald der Zweite Weltkrieg zu Ende war, hätte die internationale Gemeinschaft mit ihrer unglaublichen zyklischen Arroganz argumentiert und nicht stattdessen mit den menschlichen Pietas, mit denen sie argumentiert hatten, und den heutigen Kriegsschaden für die Deutschen gefordert Die Deutschen würden alle in Shanty-Städten leben. Lassen Sie uns darüber nachdenken. Gott sei Dank bin ich Italiener. Wir werden Cialtroni sein, wir werden auch Mafia sein, wie die Deutschen sagen.

Aber wir sind einfühlsam, wir sind Menschen. Also danke, danke, dass du Italiener und nicht Deutscher bist.

Tullio Solenghi

-Pubblicità-