Covid, arrivate in Veneto le prime 37.480 dosi per il richiamo di vaccino. Regione: “Fortemente raccomandato per soggetti a rischio”

686
Quarta dose vaccini Covid
Quarta dose vaccini Covid

Sono state consegnate alla Regione Veneto le prime 37.480 dosi di vaccino anti Covid e altrettante arriveranno la prossima settimana. Lo rende noto la Direzione Regionale Prevenzione.

“Queste prime dosi – specificano i tecnici regionali – saranno impiegate con priorità per soggetti e operatori residenti nelle RSA, per garantire la massima protezione in questi contesti con particolare fragilità. L’avvio della vaccinazione avverrà già nei prossimi giorni in base all’organizzazione di ogni Ulss”.

Nella settimana del 25 ottobre è prevista la consegna di un numero di dosi che consentirà alle Ulss di distribuirle a tutti i Medici di Medicina Generale e alle Farmacie che ne faranno richiesta.

“Il richiamo è fortemente raccomandato – dicono i tecnici della Direzione Prevenzione – a partire dai 60 anni e a partire dai 6 mesi di età per chi è affetto da malattie o condizioni che aumentano il rischio di infezioni gravi. Il vaccino anti-COVID e il vaccino anti-influenzale possono essere somministrati in sicurezza nello stesso appuntamento per proteggersi da subito contro entrambi i virus circolanti. Anche per chi non è mai stato vaccinato prima è sufficiente una sola dose”.