Critiche a Madame per il gran rifiuto di assecondare sempre il pubblico: la cantante vicentina ha ragione

Madame cantante vicentina
Madame cantante vicentina
- Pubblicità -

La giovanissima cantante vicentina Madame, pseudonimo di Francesca Calearo, originaria di Creazzo, rivelazione a Sanremo e su Spotify, dotata di una grande personalità artistica nonostante la giovane età, in queste ore sta ricevendo molte critiche per aver scritto sui social, sostanzialmente, che lei non si ritiene obbligata ad assecondare sempre e comunque i fan. Soprattutto se non sono veri fan.

Se non hai ascoltato il disco o se non hai preso il cd o il biglietto o se non sai di che parlo, se non hai fatto nulla x me non farmi alzare mentre mangio per una foto. Perché io sono Madame 24 h solo per chi mi usa per la musica, per il resto sono una scorbutica veneta” ha scritto Madame.

Da queste parole si evince che la persona che voleva la foto era semplicemente a caccia di persone famose. Allora, se è veramente così, ha ragione Madame. Così come Montanelli invitava gli aspiranti giornalisti a scegliersi come proprio padrone il lettore, così gli artisti vivono grazie ai fan. Ma questo non significa che le persone famose siano obbligate a non avere una vita privata e a concedersi a tutti.

Un conto è chi dimostra vero interesse e apprezzamento per quello che fai, un conto è la bulimia della notorietà a tutti i costi, l’ossessione di assorbire i 15 minuti di gloria da chi ce l’ha fatta, come se diventare famoso fosse una colpa da dover in qualche modo espiare. Gli artisti non sono dipendenti pubblici, politici o amministratori locali, pagati con i soldi delle nostre tasse. Ligabue raccontava con ironia di quando un fan gli chiese l’autografo scambiandolo per Piero Pelù. Lui del resto è emiliano e non, per dirla alla Madame, un veneto scorbutico, ma non tutti la prendono con filosofia e accettano di essere costantemente in vetrina.

Madame su Instagram
Madame condivide su Instagram il suo post su Facebook
critiche a Madame su Twitter
critiche a Madame su Twitter
-Pubblicità-
Giornalista pubblicista dal 2020 nato nel Basso Vicentino nel 1987, laureato in Teoria e critica letteraria. Ex presidente dell'associazione culturale e redattore della rivista "ConAltriMezzi". Ho pubblicato racconti nelle raccolte "Write not die" ed "Escape" e poesie in siti vari e "Pagine". Ospite della trasmissione televisiva "MattinaInFamiglia" nel 2013. Ex collaboratore di PopcornTv, Notizie.it, BlastingNews e Vvox