Deep Purple, sold out a Marostica: attesi oltre quattromila fan al concerto dell’11 luglio

572
Deep Purple a Marostica
Tutto esaurito per i Deep Purple a Marostica (foto Morten Rygaard)

È sold out da settimane il concerto dei Deep Purple, una delle due tappe italiane della tournée della leggendaria rock band inglese, in scena giovedì 11 luglio al Marostica Summer Festival Volksbank. L’apertura del concerto sarà affidata agli Atwood, mentre l’iconica band salirà palco di Piazza Castello alle 21.30 per la gioia degli oltre 4.000 fan provenienti da ogni parte d’Italia.

Lo spettacolo promette di essere straordinario, imperdibile per gli ammiratori della band, che potranno riascoltare i classici che li hanno resi immortali. Considerati tra i pionieri dell’heavy metal, ma soprattutto una delle maggiori band hard rock del mondo, i Deep Purple calcano le scene della musica da oltre mezzo secolo. Il loro debutto ufficiale risale al 1968 con la pubblicazione di Shades of Deep Purple, primo disco in studio lanciato dal fortunatissimo singolo “Hush”. Tra gli anni ’70 e ’80 vivono il periodo di maggior successo commerciale e creativo grazie a pezzi memorabili come “Speed King”, “Child in Time”, “Strange Kind of Woman”, “Smock on the Water”, “Burn” e “Perfect Strangers”.

La radio britannica Planet Rock li ha definiti “la quinta band più influente di sempre”. Alla band è stato anche assegnato il “Legend Award” ai World Music Awards del 2008 e nel 2016 sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame. Pionieri dell’hard rock, pur spostandosi progressivamente in nuove aree, hanno sempre mantenuto un suono fresco, attirando nuovi fan tra le legioni fedeli fin dalla nascita. La celebre formazione MKII composta da Ian Gillan, Roger Glover, Ian Paice, Jon Lord e Ritchie Blackmore ha firmato molti degli album rock più importanti dei primi anni ’70, tra cui “Made In Japan”, considerato uno dei più importanti e influenti album dal vivo di tutti i tempi.

Nel 2022, con l’uscita di Steve Morse, i Deep Purple hanno accolto il magistrale chitarrista Simon McBride. Ora Ian Gillan, Roger Glover, Ian Paice, Don Airey e Simon McBride sono impegnati nel tour con rinnovata vitalità, continuando a espandere i confini dell’hard rock per il pubblico di tutto il mondo e soprattutto dimostrando che i Deep Purple sono qui per restare. Fedeli alle proprie radici musicali hanno creato un suono distintivo che definisce la band oggi e che a sua volta ha creato un’eredità che pochissime band possono sperare di replicare, con un pubblico amplissimo.

Il festival di Marostica continua con i concerti di Annalisa (12 luglio), 90 Wonderland (13 luglio, serata ad ingresso libero), Pooh (doppia data 15 e 16 luglio) e Antonello Venditti (17 luglio).

La decima edizione di Marostica Summer Festival Volksbank è organizzata da DuePunti Eventi in collaborazione con la Città di Marostica e con il sostegno di Fondazione Banca Popolare di Marostica – Volksbank.

Il festival, il cui programma si può consultare sul sito ufficiale, vanta il marchio Turismo Veneto (Veneto – The Land of Venice).