Delegazione vicentina con sindaco Possamai e consigliere delegato Pizzolato a Pforzheim per promuovere nuovi scambi con la città gemellata

280
Delegazione vicentina con sindaco Possamai e consigliere delegato Pizzolato a Pforzheim
Delegazione vicentina con sindaco Possamai e consigliere delegato Pizzolato a Pforzheim

Nel fine settimana una delegazione del Comune di Vicenza composta dal sindaco Giacomo Possamai e dal consigliere delegato in materia di gemellaggi Elia Pizzolato si è recata in visita a Pforzheim dove ha incontrato il sindaco Peter Boch e assieme il sindaco Ivan Radic della città croata di Osijek, con cui Vicenza è legata da un patto di amicizia, e altri esponenti dell’amministrazione tedesca come il vicesindaco Dirk Büscher e il responsabile economico Markus Epple.

Il gruppo ha partecipato all’evento di apertura dell’anno della città tedesca all’interno del Centro Conferenze, occasione in cui il sindaco Boch, nel suo discorso, ha tenuto a sottolineare l’importanza del “mantenimento dei rapporti di gemellaggio con le città amiche” e ha sottolineato la gioia di avere presenti «i colleghi sindaci Possamai e Radic, insieme agli altri ospiti delle città gemellate».

«È stato un viaggio molto utile per stringere rapporti solidi con l’amministrazione della città con cui siamo gemellati da più di trent’anni – commenta il consigliere delegato in materia di gemellaggi Elia Pizzolato -. Abbiamo apprezzato particolarmente l’accoglienza calorosa che ci è stata riservata a dimostrazione della cordiale e profonda relazione di amicizia che da sempre ci lega a Pforzheim. È stata un’occasione importante soprattutto per discutere ed iniziare a concretizzare progetti che coinvolgono cultura, istruzione, e attività amministrative con ricadute economiche sulle due città, in modo da promuovere rapporti ancor più solidi ed effettivi tra le due comunità. La vicinanza genuina che caratterizza questo gemellaggio è un chiaro esempio di quanto Vicenza si senta parte della comunità europea e di quanto desideri lavorare per costruire legami ancora più solidi con la Germania, nella prospettiva di dare ai cittadini e alle realtà vicentine nuove possibilità di crescita e sviluppo internazionale. Concretamente, con Pforzheim abbiamo iniziato a studiare la partecipazione a un bando europeo di scambio di buone pratiche tra dipendenti delle amministrazioni. Inoltre abbiamo presentato alcune idee di relazioni da implementare e sviluppare con la città tedesca: scambi scolastici, promozione turistica, scambi culturali, partecipazione all’evento “M’illumino di meno”. Con il vice rettore dell’Università di Pforzheim, professor Niemann, abbiamo iniziato a ragionare su mini Erasmus e progetti di scambio con l’Università di Vicenza, dato che i corsi di laurea proposti sono affini».

È stata inoltre l’occasione per la condivisione di buone pratiche tra le città: Vicenza ha presentato il progetto sul turismo sociale e inclusivo, mentre Pforzheim ha relazionato in merito alle proprie attività sull’inclusione.
Durante la permanenza della delegazione c’è stata poi l’opportunità di visitare la Goldsmith Schule, scuola orafa di Pforzheim, che sta avviando i primi scambi con la scuola orafa di Vicenza (GAVI) per arrivare ad un vero e proprio gemellaggio.
Non è mancata la visita al museo del gioiello di Pforzheim dove, i rappresentanti vicentini hanno iniziato un dialogo con la direttrice Cornelle per una possibile collaborazione con il Museo del gioiello di Vicenza.
Altre tappe sono state la Gasometer, installazione a 360°, che riproduce la città di Pergamo nel vecchio serbatoio di metano, e la torre della Sparkasse al centro della città.

 

——
Fonte: Delegazione vicentina a Pforzheim per promuovere nuovi scambi con la città gemellata , Comune di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali del Comune di Vicenza