Denunciato ladro a Vicenza: riconosciuto grazie alle telecamere di un negozio

176
ricettazione Denunciato ladro a Vicenza

Un uomo di 31 anni, cittadino singalese senza fissa dimora, è stato denunciato a piede libero per furto aggravato. L’uomo è stato riconosciuto grazie alle telecamere di un negozio di Corso Palladio a Vicenza, dove aveva rubato dei vestiti.

L’uomo ha compiuto più furti nell’esercizio commerciale, il primo il 18 febbraio scorso. Le commesse del negozio hanno notato l’uomo che, dopo aver prelevato un giubbino, si dirigeva verso i camerini. All’interno dei camerini, l’uomo ha staccato la placca antitaccheggio e ha indossato il giubbotto, allontanandosi senza pagare.

Il giorno dopo, l’uomo ha ripetuto lo stesso modus operandi, rubando altri indumenti e abbandonando nei camerini i suoi. Le commesse, a questo punto, hanno alzato il livello di attenzione e il 20 febbraio hanno riconosciuto l’uomo mentre si aggirava nuovamente, per il terzo giorno consecutivo tra gli stand dei giubbotti.

Le commesse hanno chiamato la polizia, ma l’uomo è riuscito a dileguarsi prima dell’arrivo degli agenti. Tuttavia, grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza, gli agenti della Squadra Volante sono riusciti a identificarlo.

L’uomo, che è stato rintracciato in Campo Marzio, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per il reato di furto aggravato.

Il rintraccio del ladro è avvenuto nel corso delle operazioni di controllo straordinario del territorio disposte con ordinanza dal Questore della Provincia di Vicenza Dario Sallustio.