Dipendenti civili ministero Difesa, Rizzo (M5S) replica su ViPiu.it a sindacato Confintesa: “nessun dietro front né silenzio su decisione governo”

Gianluca Rizzo M5S
Gianluca Rizzo M5S
- Pubblicità -

Il presidente della Commissione Difesa Gianluca Rizzo (M5S) replica al sindacato Confintesa in merito alla mancata estensione della polizza sanitaria per i dipendenti civili del ministero della Difesa, che secondo il coordinatore Coen sarebbero discriminati rispetto ai militari.

“Non c’è stato nessun ‘dietro front’, non sta all’on. Rizzo emanare i provvedimenti ma al governo e segnatamente al ministero della difesa – si legge nella replica dell’esponente pentastellato -. Né tanto meno c’è stato alcun silenzio in merito. Il Presidente Rizzo ha infatti espresso il rammarico che il provvedimento, contrariamente all’ordine del giorno approvato, abbia fino ad oggi escluso i dipendenti civili dalla possibilità di attivare la polizza sanitaria con fondi a carico dell’Amministrazione della Difesa. Contestualmente ha ribadito l’impegno affinché questa importante possibilità a tutela del diritto alla salute sia estesa al più presto anche ai dipendenti civili della difesa”.

-Pubblicità-
Fondato nel 2006, come VicenzaPiù, dal 2020 ViPiù, quotidiano web di approfondimenti su informazioni e di libere opinioni su Veneto (focus Vicenza), Nord est, Roma (Lazio), Latina con focus su Riviera di Ulisse e Monti aurunci, Italia e con uno sguardo su Europa e mondo