Domenica ecologica, il 27 marzo pulizia dei fiumi, laboratori e discesa in canoa

220

Si svolgerà il 27 marzo la terza domenica ecologica del 2022 e sarà dedicata ai fiumi di Vicenza e alla tutela delle acque. L’evento è organizzato dall’assessorato all’ambiente e prevede, come di consueto, la limitazione della circolazione nell’area all’interno delle mura storiche della città dalle 9 alle 18. Il blocco riguarderà tutti i veicoli a motore, ad esclusione di quelli elettrici, con le abituali eccezioni.

“La domenica ecologica del 27 marzo, posticipata dal 20 marzo – dichiara l’assessore all’ambiente Simona Siotto – vedrà diverse iniziative di sensibilizzazione ambientale incentrate sull’acqua, un tema quanto mai di attualità visti i cambiamenti climatici che stanno interessando anche la nostra città con prolungati periodi di assenza di pioggia. Si parlerà del corretto utilizzo dell’acqua in casa e dell’inquinamento che purtroppo interessa i nostri fiumi, dove sono numerosi i rifiuti abbandonati. In particolare, troviamo molte mascherine, sigarette e involucri di plastica. Per quanto riguarda le iniziative, ci saranno i laboratori didattici di ScatolaCultura, la pulizia e raccolta dei rifiuti negli argini con Plastic Free, che vedrà il coinvolgimento di ben 70 volontari, le attività per bambini di Viacqua, che installerà anche un erogatore pubblico in piazza di Signori, la discesa con il Canoa Club Vicenza da Parco Retrone e la possibilità di provare l’auto elettrica in piazzale De Gasperi con Autogemelli”.

“Ci siamo dedicati molto – continua l’assessore Siotto – alla promozione di servizi per disincentivare l’utilizzo della macchina e modificare un po’ alla volta le abitudini dei cittadini. Grazie ad un accordo con Svt, il centrobus sarà gratuito per tutta la giornata nei parcheggi di interscambio Cricoli e Stadio. Ringrazio quindi per la collaborazione Svt, alla quale il Comune darà un ristoro a costo ribassato di 2mila euro. Inoltre, RideMovi, ilconcessionario del servizio di bike sharing, domenica darà l’opportunità di acquistare l’abbonamento per le bici muscolari a 4.99 euro invece che a 12.99 euro: un modo per andare incontro ai vicentini e incentivare l’utilizzo della bicicletta”.

“Il blocco della circolazione – conclude l’assessore Siotto – questa domenica riguarderà il consueto perimetro all’interno delle mura storiche. Per presidiare i varchi questa volta ci aiuteranno anche i gruppi scout di Santa Bertilla, San Bortolo e Caldogno. Siamo inoltre al lavoro per potenziare la comunicazione ai cittadini. Domenica abbiamo previsto dei banner, in collaborazione con Aim mobilità, per avvisare gli automobilisti che entrano a Vicenza del blocco della circolazione. Per quanto riguarda le domeniche ecologiche del 10 e 24 aprile, invece, non ci sarà lo stop alle auto; mentre il 29 maggio, con la giornata dedicata alla mobilità sostenibile e l’evento Velocittà, il perimetro verrà cambiato e allargato”.

Le iniziative

ScatolaCultura organizza due diversi appuntamenti al Museo Naturalistico Archeologico. Alle 10 e alle 11 si svolgerà il percorso guidato della durata di un’ora alla mostra “Palafitte e piroghe del lago di Fimon”. Insieme agli esperti che si sono occupati dell’allestimento della mostra si andrà alla scoperta dei resti dei villaggi preistorici del Lago di Fimon con reperti eccezionali, alcuni esposti per la prima volta. La visita è compresa nel biglietto per il museo: intero 3 euro, ridotto e scuole 2 euro. Prenotazione consigliata al numero 3483832395, possibilità di aggiunta in loco fino ad esaurimento posti(massimo 20 partecipanti a turno). Info biglietti https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42724,217959

Al pomeriggio ci saranno i laboratori didattici per famiglie “Scienziati acquatici”, che consisteranno inesperimenti e giochi per mettere alla prova le proprietà dell’acqua e capire come reagisce con gli altri elementi, come si comporta con le persone. L’attività durerà un’ora e si svolgerà in tre turni, alle 13.30, 14.30 e 15.30. Prenotazione consigliata al 3483832395, possibilità di aggiunta in loco fino ad esaurimento posti (massimo 15 partecipanti a turno).

Domenica 27 marzo si terrà anche la seconda tappa del 2022 dell’attività di pulizia e cura del territorio organizzata da Plastic Free Onlus, dal titolo di “Uniamoci e prendiamoci cura del nostro territorio”, il cui slogan è “Per una Vicenza senza plastica”. I volontari si riuniranno a Ponte degli Angeli, Borgo Berga e Campedello e dalle 12.30 alle 14 si ritroveranno per un picnic al parchetto di via G. Milani. Prenderà parte all’iniziativa del personale esperto che con l’utilizzo di piccole imbarcazioni, per navigare ed operare in sicurezza, recupererà il materiale accumulato dalle piene del Bacchiglione nelle pale dei mulini presenti a Ponte Pusterla. Ai volontari verrà regalata una borraccia di Plastic Free.

I rifiuti saranno ritirati e smaltiti da Aim Valore Ambiente.
È possibile unirsi alle attività di pulizia quando si vuole, dalle 8 alle 17, previa registrazione gratuita e obbligatoria al sito plasticfreeonlus.it. I minori di 16 anni devo essere accompagnati da tutori maggiorenni. È poi necessario iscriversi agli eventi: Ponte degli Angeli, https://www.plasticfreeonlus.it/eventi/106); Campedello https://www.plasticfreeonlus.it/eventi/135; Borgo Berga https://www.plasticfreeonlus.it/eventi/121.

Viacqua organizzerà dalle 13 dei laboratori didattici per i bambini in piazza dei Signori, dove installerà e gestirà un erogatore di acqua ad accesso libero. Per usufruire dell’erogatore, nell’ottica di un approccio plastic free, si invitano i cittadini ad avere la propria borraccia o un bicchiere riutilizzabile.

Nell’ambito delle misure previste per il contenimento dell’inquinamento atmosferico verrà data ai cittadini l’opportunità di testare l’utilizzo di veicoli elettrici che verranno messi a disposizione da Autogemelli, che allestirà uno stand espositivo in piazzale De Gasperi, e promuoverà l’utilizzo dell’auto elettrica come alternativa sostenibile alla mobilità tradizionale.

ll Canoa Club Vicenza Asd organizza una discesa in canoa da parco Retrone fino ai Ponti di Debba. L’iniziativa è rivolta ai soci del Club ma anche a simpatizzanti che, dotati di canoa e attrezzature proprie, siano in grado di percorrere i dieci chilometri previsti. Si parte da parco Retrone alle 10.30. Per informazioni: info@canoaclubvicenza.it, 320 467 4850.

Blocco del traffico

Il blocco del traffico, che prevede il divieto di circolazione di tutti i veicoli a motore con qualsiasi tipo di alimentazione, esclusi quelli elettrici, si svolgerà dalle 9 alle 18 nell’area all’interno delle mura storiche.

Autobus

Per l’intera giornata, per raggiungere il centro storico saranno a disposizione i parcheggi di interscambio Stadio e Cricoli. Il servizio di centro bus sarà gratuito da entrambi i parcheggi. Saranno in vigore gli orari festivi, con frequenza ogni 20 minuti circa, dalle 9 alle 20.30.

Bike sharing

In occasione della domenica ecologica del 27 marzo, RideMovi, concessionario del servizio di bike sharing, offrirà la possibilità di sottoscrivere un abbonamento mensile per biciclette muscolari al costo di 4.99 euro invece che 12.99 euro. L’offerta prevede l’utilizzo illimitato delle biciclette a trazione muscolare e l’utilizzo delle bici elettriche al costo di 1.25 euro per 15 minuti. L’abbonamento, se non disdetto, si rinnoverà automaticamente alla scadenza dei 30 giorno a 12.99 euro.

Elenco delle strade percorribili che circondano l’area vietata alla circolazione

Viale Mazzini; viale D’Alviano; viale F.lli Bandiera (dalla rotatoria di porta San Bortolo a viale Rodolfi); via Rodolfi; via Ceccarini; via Legione Gallieno; viale Margherita; viale del Risorgimento Nazionale; viale X Giugno (da viale Risorgimento Nazionale a viale Venezia); viale Venezia; piazzale della stazione; viale Milano; viale dell’Ippodromo; piazzale Bologna.

Parcheggi

Oltre ai parcheggi di interscambio Stadio e Cricoli, sono aperti i parcheggi in viale D’Alviano – Porta San Bortolo, viale Rodolfi (in prossimità dell’ingresso dell’ospedale), piazzale Bologna e parcheggio Verdi (ingresso e uscita esclusivamente da viale Ippodromo fino ad esaurimento dei posti disponibili).

Chi può circolare

Sono previste eccezioni al divieto di circolazione. Possono circolare, tra gli altri, i veicoli al servizio delle persone con disabilità (muniti di contrassegno), di persone affette da gravi patologie documentate (con certificazione rilasciata dagli enti competenti o autocertificazione), di persone che hanno subito un trapianto di organi o che sono immunodepresse, di chi deve essere sottoposto a terapie, cure indispensabili ed indifferibili, analisi e visite mediche, di persone impegnate nell’assistenza a ricoverati in luoghi di cura, nel proprio domicilio o nei servizi residenziali per autosufficienti e non (con autocertificazione o dichiarazione ditta se privi di distintivi o particolari segni di riconoscimento applicati alle fiancate della carrozzeria); i veicoli utilizzati per recarsi alla farmacia di turno nel caso questa si trovasse all’interno dell’area vietata alla circolazione (con autocertificazione o copia della ricetta medica); i residenti dell’area interessata al blocco che si devono recare all’obitorio dell’ospedale di Vicenza (con autocertificazione), alla stazione ferroviaria, alla stazione Svt, per accompagnare o prelevare passeggeri di treni e autobus (i conducenti e gli eventuali accompagnatori dovranno essere provvisti di autocertificazione o di biglietto e/o abbonamento treni/autobus); i veicoli di ospiti o dei loro accompagnatori di alberghi, strutture ricettive simili o case di accoglienza ubicati nella zona interdetta, per il solo percorso di andata e ritorno (con obbligo di esposizione di copia della prenotazione o provvisti di autocertificazione); veicoli di lavoratori turnisti, residenti o con sede di lavoro all’interno dell’area vietata alla circolazione, con turno d’inizio o fine orario e/o zone non sufficientemente coperte dal servizio pubblico di linea (con dichiarazione della ditta o provvisti di autocertificazione), l’eccezione in questione non riguarda i lavoratori con orario giornaliero spezzato (mattina e pomeriggio); i veicoli a trazione esclusivamente elettrica (no ibridi).

Per altre particolari casistiche il direttore del servizio Ambiente, energia, territorio potrà rilasciare specifiche autorizzazioni attraverso la consegna di copia dell’ordinanza appositamente vidimata con eventuali prescrizioni (ad es. tragitto obbligatorio, orari, ecc.) da esporre sul cruscotto del veicolo.

L’autocertificazione deve essere esposta sul cruscotto in modo ben visibile e deve contenere: gli estremi del veicolo, le indicazioni dell’orario, del luogo di partenza e di destinazione e la motivazione del transito.

L’elenco completo delle deroghe e il fac-simile del modello di autocertificazione sono disponibili nel sito del Comune di Vicenza.

Controlli e sanzioni

Durante la fascia oraria in cui è in vigore il blocco, i varchi saranno presidiati da volontari della protezione civile e di altre organizzazioni convenzionate. Gli agenti della polizia locale pattuglieranno la città per garantire il rispetto dell’ordinanza. Chi ignora il divieto è soggetto a una sanzione amministrativa di 87 euro. Gli obblighi si riferiscono esclusivamente ai veicoli in movimento.

In caso di pioggia

In caso di pioggia persistente il blocco della circolazione potrà subire una riduzione dell’orario. Le iniziative in programma non verranno rinviate.

Per maggiori informazioni: https://bit.ly/domenicaecologica27marzo

——
Fonti: Domenica ecologica, il 27 marzo pulizia dei fiumi, laboratori e discesa in canoa , Comune di Vicenza