Don Tik Tok incontra gli studenti Montorso Vicentino: “Per raggiungere la felicità bisogna essere perseveranti”

718
don Ambrogio Mazzai, alias “Don Tik Tok”
don Ambrogio Mazzai, alias “Don Tik Tok”

Usare i social per trasmettere messaggi positivi e per condividere con i più giovani i temi della fede. È questa la “missione” di don Ambrogio Mazzai, alias “Don Tik Tok”, giovane sacerdote influencer da oltre 350 mila followers che utilizza la celebre piattaforma per annunciare il Vangelo.

Questa mattina, nella palestra della scuola secondaria di primo grado di Montorso Vicentino, è stato ospite del primo appuntamento della rassegna letteraria “Montorso Incanta”, organizzata dalla Pro Loco e dal Comune. Don Mazzai ha incontrato gli studenti e ha dialogato con loro, raccontando la sua attività sui social e presentando il suo libro “Upsy Daisy”.

“L’esperienza su Tik Tok – ha spiegato – è nata dopo che un giovane parrocchiano mi ha esortato a scaricare l’applicazione perché, a suo parere, presentava anche buoni contenuti. Mi sono fatto convincere e dopo i primi video c’è stato il boom di followers, non solo giovani, ma anche persone più adulte. E sono iniziate le domande, da parte di persone che volevano capire di più sulla propria fede e sulla propria vita in generale. Molti giovani raccontavano di essere tristi e soli e chiedevano la ricetta per essere felici. Io rispondo che per raggiungere la felicità bisogna camminare, rimboccarsi le maniche e, soprattutto, essere ogni giorno perseveranti”.

Il libro è nato proprio dalle domande rivolte dai followers: “Nel libro rispondo alle domande prendendo come esempio anche episodi ed esperienze della mia vita, aggiungendovi contenuti extra a cui solo chi possiede il libro può accedere”.

“Con questo primo appuntamento di ‘Montorso Incanta’ – afferma l’assessore alla cultura, Chiara Dal Ben – non vogliamo demonizzare i social, ma spiegare che possono essere utilizzati anche in modo molto positivo. È importante coltivare cultura e don Tik Tok ce lo insegna ogni giorno con i suoi video. E i ragazzi che lo seguono stanno dimostrando di apprezzare moltissimo i suoi contenuti, volti ad una visione positiva della vita”.

Comune di Montorso Vicentino