Donne nel Vicentino: aprono sportelli a Recoaro e Valdagno, ma chiude centro antiviolenza di Cogollo del Cengio

779
Violenza donne veneto vicentino
Violenza sulle donne (foto d'archivio)

Curioso come in questi giorni nel Vicentino si registri contemporaneamente la chiusura del Centro Antiviolenza donne di Cogollo del Cengio e l’apertura dello Sportello Donna nei comuni di Recoaro e Valdagno.

Del primo caso si è occupata la consigliera regionale del Partito Democratico Chiara Luisetto che parla di sconfitta e approfondisce gli effetti dell’intesa Stato-Regioni che introduce una serie di nuovi criteri necessari per l’accesso ai finanziamenti.

“In assenza di un intervento tempestivo, anche della Regione Veneto – afferma -, la rete delle strutture che si occupano di questo ambito rischia uno smantellamento pericoloso. Proprio in questi giorni si sta giocando il destino di una miriade di associazioni e strutture impegnate nella lotta alla violenza sulle donne e per la loro protezione nel territorio. Attualmente, circa la metà delle strutture si ritrova a rischio chiusura proprio per l’impossibilità di adempiere a questi criteri. L’intesa entrerà in vigore a marzo 2024, ma è indispensabile dare fin da subito risposte chiare alle realtà che gestiscono i Centri Antiviolenza, gli Sportelli e le Case Rifugio, alle prese con bandi alle porte cui non sanno se partecipare”.

Intanto, i comuni di Recoaro Terme e Valdagno hanno attivato lo Sportello Donna, un servizio rivolto alle donne italiane e straniere per la promozione del benessere e la prevenzione. Il servizio si rivolge in particolare a tutte le donne vittime di violenza fisica, economica, psicologica o stalking o che necessitano di ascolto o di consulenza in ambito psicologico, per problematiche di tipo legale, occupazionale o di inserimento lavorativo.

Lo sportello è gratuito ed è attivo ogni mercoledì, dalle 9.00 alle 12.00 negli spazi della Cittadella Sociale di Viale Regina Margherita 42 a Valdagno e il venerdì a Recoaro Terme, dalle 15.00 alle 18.00 presso l’Ufficio Servizi Sociali che sorge all’interno della Residenza Giardino. Negli orari di apertura sarà inoltre attivo il numero di telefono +39 327 0391995.
Lo Sportello Donna è gestito dalla Cooperativa ConTe di Quinto Vicentino.