Elezioni in Olanda, esulta la Lega. Alberto Villanova: “Sempre più paesi in Europa guardano verso il centrodestra”

437

“Nella democraticissima Olanda il partito guidato da Geert Wilders ha vinto le elezioni legislative. E’ un risultato sul quale Bruxelles dovrebbe riflettere, e non poco. Perché certo i cittadini olandesi, sempre lodati per il loro innato progressismo, la dice lunga su quali siano le priorità per il futuro dell’Europa: sicurezza e controllo dell’immigrazione irregolare. Il messaggio politico, ad ogni modo, è chiarissimo: sempre più paesi in Europa guardano verso il centrodestra. Timmermans e i falchi del green sono stati sconfitti, a casa loro”. Così Alberto Villanova, presidente dell’Intergruppo Lega – Liga Veneta.

“Nel programma del suo Partito per la Libertà (PVV), il 60enne Wilders chiede, tra le altre, di vietare le moschee, chiudere le frontiere e abolire la protezione del clima come obiettivo politico. I cittadini hanno premiato chi ha messo al centro la tutela l’identità, schierandosi contro il fondamentalismo islamico e a favore della sicurezza dei cittadini. Gli elettori hanno parlato, ancora una volta, scegliendo chi si è posto contro gli eccessi di una politica europea tutta da riscrivere, di una cattiva gestione dei flussi migratori e di un poco rispetto verso le radici e le tradizioni dei paesi che ne fanno parte.

I popoli del vecchio continente – conclude Alberto Villanova – stanno mandando segnali chiarissimi: la gente sta chiedendo un cambiamento ed anche questo voto ne è una lampante dimostrazione. Non siamo contro l’Europa, ma per una Europa migliore, più sicura, più identitaria”.