Elisa Venturini: bene lo studio di fattibilità TAV Bologna – Padova, lo avevamo chiesto a marzo 2021

Elisa Venturini, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale
La capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Elisa Venturini

“La decisione del Governo di prevedere uno studio di fattibilità della Tav Bologna- Padova è certamente un’ottima notizia. Si tratta di un’opera fortemente richiesta dal territorio, che richiede un grande investimento – dichiara nella nota che pubblichiamo Elisa Venturini, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale (qui altre sue note su ViPiu.it)-“.

“Lo scorso 29 marzo, quindi quasi un anno fa – prosegue la forzista veneta -, avevo chiesto in Consiglio Regionale proprio la realizzazione di uno studio di fattibilità ambientale e tecnica e un’analisi dei costi e benefici per avere delle argomentazioni forti da spendere per sostenere l’alta velocità Padova-Bologna.

Proprio in quella occasione, l’assessore Elisa De Berti aveva concordato con la mia richiesta, impegnandosi a chiedere questo studio a Ferrovie Italiane che dovrà esaminare e comparare tutti questi aspetti”.

“Ora aspettiamo fiduciosi l’esito di questo studio – aggiunge Elisa Venturini -, consapevoli del fatto che per realizzare una opera pubblica strategica e che comporta un uso ingente di risorse pubbliche è sempre importante verificarne prima la reale fattibilità e sostenibilità. Va comunque ricordato che anche l’eventuale mancato inserimento nel Recovery Plan non significherebbe che la tratta Padova – Bologna non sarà potenziata”.

“Sono infatti previsti dal Piano Regionale dei Trasporti, degli interventi di adeguamento delle linee per realizzare l’alta capacità di rete – conclude Elisa Venturini, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale -. Si tratta di adeguamenti meno impattanti e meno costosi ma ugualmente in grado di migliorare il servizio, permettendo di raggiungere velocità superiori ai 150 km/h nel tratto Padova Bologna”.