Fondo risparmiatori, Brunetta e Zanettin (FI): “Commissaria Vestager smentisce parole Di Maio e Salvini a Vicenza”

Luigi Di Maio e Matteo Salvini
Luigi Di Maio e Matteo Salvini
- Pubblicità -

Con una intervista – affermano Renato Brunetta e Pierantonio Zanettin di Forza Italia – pubblicata oggi sul Gazzettino (qui il lancio dell’agenzia Adnkronos da noi riportato ieri ndr) la Commissaria Vestager smentisce ancora una volta la iattanza esibita dai vice premier Di Maio e Salvini nell’assemblea a Vicenza del 9 febbraio scorso.

I rimborsi generalizzati disposti dall’ultima Legge di Bilancio non potranno essere accettati dall’Unione Europea. Le truffe dovranno essere provate caso per caso, considerato il profilo di rischio del risparmiatore.

Forza Italia, già nel dibattito in commissione alla Camera, aveva sollevato dubbi sulla correttezza della procedura di rimborso individuata dalla maggioranza gialloverde, ma le nostre legittime preoccupazioni erano state smentite.

La Commissaria Vestager, inoltre, conferma nell’intervista l’esistenza di una “fitta corrispondenza” con il nostro Governo, che quest’ultimo però fino ad oggi continua a negare.

Abbiamo presentato interrogazioni parlamentari, abbiamo sollecitato più volte una risposta in Aula, abbiamo invocato l’intervento del Presidente Fico, abbiamo infine depositato una richiesta di accesso agli atti ex art. 241/1990 per prendere visione ed estrarre copia di tale carteggio. Tutto invano!

Quali inconfessabili segreti contiene quella corrispondenza?

Il cinismo elettorale del Governo trasforma, ogni giorno che passa, in tragedia umana e sociale, la promessa di un rimborso ai truffati dalle banche.

-Pubblicità-