Gdf Venezia: sequestrati oltre 4.000 litri di gasolio e un autocarro adibito a distributore abusivo di carburante

419
GdV di Venezia sequestra distributore mobile illecito di carburante
GdV di Venezia sequestra distributore mobile illecito di carburante

I Baschi Verdi del Comando Provinciale della GdF di Venezia, nell’ambito dei continui servizi finalizzati al controllo economico del territorio e al contrasto dei traffici illeciti, hanno sottoposto a sequestro un vero e proprio distributore abusivo “ambulante” di carburante.

In particolare, transitando, in ore notturne, nei pressi di un’area industriale nel territorio del Comune di Mirano, i militari operanti hanno notato, all’interno di un’area di sosta, un autocarro privo di targhe e in apparente stato di abbandono ma all’interno del quale erano posizionati alcuni grandi serbatoi contenenti gasolio per autotrazione per circa 4.210 litri.

L’immediata ricognizione del mezzo – effettuata anche con l’ausilio di personale dei Vigili del Fuoco per il ripristino dello stato di sicurezza del mezzo e dei luoghi – ha evidenziato come lo stesso fosse stato appositamente modificato al suo interno e adibito, di fatto, a distributore mobile di carburante, tramite l’installazione di tubi, batterie e una pistola erogatrice per il rifornimento.

Ulteriori accertamenti hanno consentito di ricondurre il mezzo in questione al suo proprietario, un soggetto di nazionalità rumena, titolare di una ditta di trasporti su strada, mentre è risultato impossibilità ricostruire l’origine e la tracciabilità del gasolio.

Su conforme parere del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Venezia, il veicolo e il gasolio sono stati sottoposti a sequestro da parte dei militari della GdF di Venezia, mentre il proprietario, ritenuto responsabile, è stato denunciato a piede libero per violazioni in materia di accisa (sottrazione all’accertamento dell’accisa sui prodotti energetici).


Qui altre operazioni della GdF