Gianpiero Forte, candidato sindaco di “Liberi per Castelforte”, presenta a Suio Forma il programma e risponde alle domande: i video integrali

- Pubblicità -

Gianpiero Forte, leader e candidato alle prossime elezioni amministrative del 3/4 ottobre della cittadina aurunca, che è anche ai margini della Riviera di Ulisse, per la carica di Sindaco per il movimento civico “Liberi per Castelforte“, ha illustrato stamattina i dettagli della sua piattaforma programmatica a Suio Forma di Castelforte (LT) presso il centro turistico ricettivo Green Oasis Gabella via Santa Maria in Pensulis n.31.

Via S. Maria in Pengolis o via S. Maria in Pensulis
Via S. Maria in Pengolis o via S. Maria in Pensulis

Se uno dei, minori, problemi che gli toccherà risolvere in caso di elezione sarà la confusione tra le due denominazioni della via (vedi foto), l’illustrazione del programma, alla presenza della stampa. di alcuni simpatizzanti, dello staff e di alcuni candidati (da sx nella foto di seguito Alessandro Cicco, Maurizio Cinquanta, il candidato sindaco Forte Gianpiero, Domenico Tibaldi, Michele Saltarelli) si è svolta seguendo e approfondendo il filo logico del titolo dell’incontro: “Il Paese che vogliamo per tutti, con borghi tra i più belli d’Italia e Bandiera Arancione”.

Da sx nella foto i candidati di "Liberi per Castelforte) presenti a Suio Formia Alessandro Cicco, Maurizio Cinquanta, il candidato sindaco Forte Gianpiero, Domenico Tibaldi, Michele Saltarelli
Da sx nella foto i candidati di “Liberi per Castelforte) presenti a Suio Formia Alessandro Cicco, Maurizio Cinquanta, il candidato sindaco Forte Gianpiero, Domenico Tibaldi, Michele Saltarelli

Se questo è il titolo che riassume l’obiettivo del Programma amministrativo della lista “Liberi per Castelforte” di Gianpiero Forte  (qui il link alle sue 23 pagine per conoscerlo nella sua interezza), sottoponiamo agli elettori castelfortesi (paese in cui sono nato e che vorrò, come vi ho scritto, ri…conoscere, presentiamo lo “svolgimento” del tema senza filtri con due video (la somma dei due è la conferenza stampa integrale).

Li suddividiamo come detto e per comodità del lettore/elettore in due parti: quella in copertina riguarda la presentazione sintetica del programma, quella di seguito, le risposte del candidato, che di professione fa il commercialista come più volte ha tenuto a sottolineare per evidenziare, oltre a quella maturata nelle sue precedenti esperienze amministrative, la sua competenza tecnica.

Per le valutazioni, a parte che, come lui stesso ha evidenziato criticando il consuntivo “inconsistente” dell’operato del sindaco attuale Cardillo, dovremmo attenere appunto la gestione e la conclusione dell’eventuale mandato, rimandiamo ai miei “compaesani” di certo più capaci di me di valutare la credibilità di chi sim propone per rilanciare una zona bella ma da tempo trascurata.

I nostri commenti li faremo più in là, magari a corollario delle due domande che abbiamo fatto (e delle risposte ricevute con chiarezza), che da “ritornati” a casa e, quindi, con tutti i limiti della mancanza di storicità ma col vantaggio di vedere le cose “da fuori” sia pure con immutato amore per la terra di origine.

Intanto buona… visione.

-Pubblicità-
Ho il piacere e l'onore di dirigere questa testata. Dopo un'iniziale esperienza come ricercatore volontario universitario (1976-77) e il servizio militare in Marina Militare come ufficiale di complemento (1976-78) ho maturato varie esperienze di vertice, nazionali e internazionali, nel settore delle telecomunicazioni e dell'informatica (1978-1993), ho ricoperto cariche in Confindustria Roma e Apindustria Vicenza, quindi mi sono occupato di marketing e gestione sportiva (volley) anche da vice presidente della Lega di Pallavolo Femminile di serie A, per poi concentrarmi direttamente dal 2008 sulle edizioni giornalistiche(VicenzaPiù.com, da me fondata nel 2006, ora ViPiu.it, Bankileaks.com, LaPiù.Tv e LaltraVicenza.it). La testata web, nata come settimanale cartaceo nel 2006, è da sempre un quotidiano web di approfondimenti su informazioni e di libere opinioni su Veneto (focus Vicenza), Nord est, Roma (Lazio), Latina con Riviera di Ulisse e Italia con uno sguardo su Europa e mondo. Sono giornalista professionista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Lazio