Meloni più Berlusconi e Salvini fanno un Trump? Prof. Maceri dagli Usa: “Meloni è meno pericolosa di Trump, qui lo vedono come un Dio in terra”

926
Berlusconi, Meloni, Salvini e Trump
Berlusconi, Meloni, Salvini e Trump
“A voi è toccato e potrebbe toccarvi di nuovo Donald Trump, noi dobbiamo sperare nella “moderazione” di Giorgia Meloni, che, almeno, ha una preparazione politica ed è atlantista, ma che ha a fianco due putiniani come Berlusconi, il mini Trump italiano, e Salvini, la tragica barzelletta del Bel Paese…, razzista per molti e impresentabile ora forse anche per il suo partito“.
Questa è l’osservazione provocatoria da noi fatta al prof. Domenico Maceri, che per noi dagli Usa cura una rubrica su quel Paese.
La reazione del PhD e professore emerito all’Allan Hancock College, Santa Maria, California non si è fatta attendere.
“Giorgia Meloni è meno pericolosa di Trump. Ha ricevuto il 26% dei voti e in un sistema parlamentare dovrà fare alleanze con Salvini (difficile) e Berlusconi (non facile). Ambedue hanno la loro agenda e cominceranno a litigare in poco tempo. Quanto durerà un governo Meloni? Tre mesi? Sei? Trump è più pericoloso perché il 30-40% dei suoi elettori lo vedono come  un messaggero mandato da Dio in terra. Quindi meglio la situazione italiana”.