Giorno del Ricordo: letture e approfondimenti nelle proposte della Provincia e delle Biblioteche vicentine

142
Giorno del Ricordo: le proposte della Provincia di Vicenza e della Rete Biblioteche vicentine
Giorno del Ricordo 2024: letture e approfondimenti nelle proposte di Provincia e Rete Biblioteche vicentine

“Una pagina di storia che per tanto tempo è rimasta nascosta, chiusa nella mente e nel cuore di chi l’ha vissuta e di chi ha provato a cancellarla”. Così il presidente della Provincia di Vicenza Andrea Nardin ha introdotto la presentazione delle iniziative che l’Ente Provinciale, assieme alla Rete Biblioteche Vicentine, hanno programmato per il Giorno del Ricordo, il 10 febbraio. L’obiettivo è tenere viva la memoria dei massacri delle foibe e dell’esodo degli istriani, fiumani e dalmati, affinché anche questa drammatica lezione della Storia diventi un monito per le giovani generazioni.

“Proprio grazie a chi ha trovato la forza e il coraggio di parlare – ha detto ancora Nardin – abbiamo conosciuto e abbiamo il dovere di ricordare. Per rendere onore a chi ha sofferto, per rendere onore alla verità e alla giustizia, ma anche guardando al futuro, ai genocidi che si stanno consumando ancora oggi, per riflettere su cosa possiamo fare per fermare l’escalation di odio.”

Il consigliere provinciale con delega alla Cultura Marco Guzzonato ha ribadito come le iniziative pensate per la Giornata del ricordo siano un invito a conoscere la storia, senza omissioni e reticenze, perché dagli errori del passato si possa imparare.  “La stessa legge che vent’anni fa istituì il Giorno del Ricordo – ha sottolineato – fa riferimento alla complessità della vicenda del confine orientale. Per orientarci nella complessità è utile ascoltare chi si occupa di storia e divulgazione con rigore e metodo scientifico.”

Come per la Giornata della Memoria, Provincia e Rete Biblioteche si rivolgono soprattutto ai giovani, proponendo i “12 libri per ricordare”, selezione di letture studiata appositamente per i ragazzi delle scuole superiori. Tra i testi consigliati, “Il lungo esodo” di Raoul Pupo, “Frontiere contese a nordest” di Claudio Vercelli, “E allora le foibe?” di Eric Gobetti.

Diversi eventi poi si terranno nelle biblioteche del vicentino nei prossimi giorni. L’8 febbraio ad Isola Vicentina è in programma la conferenza “Foibe ed esodo: è Storia d’Italia” con il Presidente della sezione provinciale di Vicenza del Comitato 10 Febbraio Leonardo Maria Stella, mentre a Montegalda sarà il giornalista Paolo Rolli, figlio di esuli dalmati, a raccontare il dramma degli italiani sul confine orientale; appuntamenti anche a Camisano Vicentino (9 febbraio), a Schio e a Noventa Vicentina (10 febbraio), a Rosà (12 febbraio), a Villaverla (16 febbraio). Il programma, che comprende incontri di lettura, spettacoli, presentazioni di libri, è in continuo aggiornamento e si può consultare sul sito rbv.biblioteche.it e sui social della Rete.

Nel programma di Provincia e Rete Biblioteche anche alcuni video di testimonial d’eccezione. Dal presidente della Provincia Andrea Nardin arriva un invito alla lettura, mentre lo scrittore e regista Giancarlo Marinelli legge e commenta una poesia di Sandro Penna.

——
Fonte: Giorno del Ricordo: proposte di lettura e approfondimento da Provincia di Vicenza e Rete Biblioteche vicentine , Provincia di Vicenza

Qui tutti i comunicati ufficiali della Provincia di Vicenza