Governo Draghi, PSI Vicenza: “cambiare o perire (Pertini dixit). Noi ci siamo”

126

Il Partito Socialista di Vicenza si schiera a favore del governo Draghi. “L’ultima risorsa, il Presidente Draghi, allievo di Federico Caffè (ragione in più per ben sperare), è stata messa in campo ed è verosimile pensare che ci aspettino alcuni mesi di buon governo. Rammarica tuttavia constatare come l’economia, che dovrebbe essere al servizio della politica, dalla politica, per alcuni mesi, dovrà essere servita. Consola  il fatto che il Governo Draghi, dopo il fallimento delle attuali formazioni politiche, soprattutto di quelle che hanno la propria forza e ragione di esistere nel proprio capo, darà il tempo alla fenice dei partiti di rinascere dalle proprie ceneri. Perché così dovrà essere se abbiamo a cuore la democrazia” afferma in un comunicato Luca Fantò del PSI vicentino.

“A sinistra questi mesi di pausa concessi dal Presidente Mattarella dovrebbero essere utilizzati per ripensare, riformare e unire i nostri partiti intorno ai valori della giustizia sociale e della solidarietà. A livello nazionale e locale. Dai territori può partire un segnale forte. Il tempo è poco. La crisi di questi giorni ha dimostrato come le formazioni politiche, anche con una percentuale maggiore di consensi non possano vantare primati mentre tutte possano o confessare la propria subalternità ad un’immagine sbagliata del fare politica con i proclami, gli azzardi, i personalismi. Parafrasando il nostro grande Presidente Pertini, è tempo di cambiare o perire. Il PSI vicentino è pronto a fare la sua parte”.

L’articolo Governo Draghi, PSI Vicenza: “cambiare o perire (Pertini dixit). Noi ci siamo” proviene da Parlaveneto.