Gp Bahrain, Verstappen in fuga: Sainz terzo e Leclerc soffre – La diretta

173

(Adnkronos) – Il Gp del Bahrain apre il Mondiale 2024 di Formula 1. Max Verstappen con la Red Bull parte dalla pole position davanti alla Ferrari di Charles Leclerc.  
Giro 20 -Tutti i big in pista con le gomme dure. Verstappen comanda davanti a Perez e a un ottimo Sainz. Leclerc è quinto tra la Mercedes di Russell e la McLaren di Norris. 
Giro 19 – La gara di Leclerc è complicata, come dimostrano i ripetuti bloccaggi in frenata. 
Giro 18 – Verstappen cambia le gomme e rientra mantenendo la prima posizione. 
Giro 17 – Sainz è in palla e ci mette pochissimo a riprendersi la posizione rispetto a Leclerc. 
Giro 15 – Anche Sainz si ferma per il cambio gomme e rientra alle spalle di Leclerc. 
Giro 12 – Perez e Leclerc danno inizio alla girandola dei pit-stop. 
Giro 11 – Sainz ottiene il via libera dai box, attacca e supera Leclerc. 
Giro 9 – Sainz si avvicina al compagno di squadra, si profila un duello tutto rosso con Leclerc. 
Giro 8 – Leclerc non sembra avere feeling con la SF-24 nella prima fase di gara. 
Giro 7 – Leclerc non riesce a difendere la terza posizione e viene passato dalla Red Bull di Perez. 
Giro 6 – Verstappen vola con la Red Bull, il vantaggio sulla concorrenza arriva a 5''. 
Giro 5 – La Ferrari di Leclerc si ritrova la Red Bull di Perez negli scarichi. 
Giro 3 – Leclerc cede la seconda posizione alla Mercedes di Russell, che sfutta il Drs e effettua il sorpasso. 
Giro 1 – Verstappen conserva la prima posizione e allunga subito su Leclerc, che perde 1 secondo nella tornata iniziale  La Red Bull di Max Verstappen, partito dalla pole, come da pronostico, tiene la testa del Gp del Bahrain, il primo di 24 gare della stagione, dopo la partenza, davanti alla Ferrari di Charles Leclerc e la Mercedes di George Russell. La freccia d'argento però al terzo giro riesce nel sorpasso della rossa del monegasco che scivola in terza posizione, Seguono l'altra Red Bull di Sergio Perez e l'altra rossa di Carlos Sainz, davanti all'Aston Martin di Fernando Alonso, alle due McLaren di Lando Norris e Oscar Piastri e all'altra Mercedes del futuro ferrarista Lewis Hamiton. Chiude la top ten la Racing Bulls di Tsunoda.  —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)