Maltempo in arrivo sul Veneto tra stasera e domani: possibili anche grandinate

grandinate veneto
Foto dal web

Grandinate in Veneto sono ritenute probabili per la giornata di domani, martedì 2 agosto 2022, dal Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto.

La struttura regionale, infatti, nel suo report quotidiano, riferisce che tra stasera e domani è previsto tempo instabile e che non si escludono precipitazioni, anche intense. Nell’avviso odierno si parla di “addensamenti cumuliformi previsti a partire dalla fine della giornata di oggi sulle zone montane e sull’alta pianura. Più che altro sulle zone montane e pedemontane.

A quel punto – ancora si legge nel report – saranno probabili alcuni rovesci o temporali. Inoltre, nella giornata di domani, si attende il passaggio di una ondulazione in quota accompagnata da aria fredda con conseguente aumento delle condizioni di instabilità associate a probabili rovesci e temporali sparsi. Non si escludono locali fenomeni intensi: forti rovesci, locali grandinate, forti raffiche di vento” in Veneto.

In virtù di queste condizioni meteo ipotizzate “Si prevede criticità idrogeologica – spiega il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione del Veneto -, con particolare riferimento alla rete idraulica secondaria, stabilendo dalle 00.00 di domani fino alle 00.00 di mercoledì 3 agosto, lo stato di Attenzione (allerta gialla) per i bacini: Alto Piave (BL), Piave Pedemontano (BL-TV), Alto Brenta – Bacchiglione -Alpone (VI-BL-TV-VR), Adige- Garda e Monti Lessini (VR), Po, Fissero-Tartaro- CanalBianco e Basso Adige (RO-VR), Basso Brenta – Bacchiglione (PD-VI-VR-VE-TV), Basso Piave – Sile e Bacino scolante in laguna (VE-TV-PD), Livenza – Lemene e Tagliamento (VE-TV)”.

Nel dettaglio, il tempo previsto per domani, martedì 2 agosto, quando si potrebbero verificare grandinate sul Veneto, è il seguente: “Tempo variabile, con addensamenti nuvolosi alternati a spazi di sereno più ampi verso fine giornata. Precipitazioni. Probabilità nel complesso medio-alta (50-75%) di rovesci o temporali, da sparsi a locali. Non si esclude qualche occasionale fenomeno intenso. Temperature. Le minime subiranno contenute variazioni di carattere locale; massime in contenuta diminuzione, salvo
locale stazionarietà sulle zone costiere. Venti. In quota a tratti deboli e a tratti moderati,
generalmente dai quadranti nord-occidentali; nelle valli, deboli con direzione variabile; in pianura da moderati a deboli, perlopiù dai quadranti nord-orientali. Mare. Da poco mosso a quasi calmo”.

Fondato nel 2006, come VicenzaPiù, dal 2020 ViPiù, quotidiano web di approfondimenti su informazioni e di libere opinioni su Veneto (focus Vicenza), Nord est, Roma (Lazio), Latina con focus su Riviera di Ulisse e Monti aurunci, Italia e con uno sguardo su Europa e mondo